NUOVO ‘SCAZZO’ IN COMUNE/SINDACATI SUI VIGILI: “NON AVVISATI DELL’ARRIVO DI COLLEGHI”

UIL-FPL

BALLABIO – Che i rapporti sindacali all’interno del municipio ballabiese non siano propriamente idilliaci, è risaputo. Oggi si aggiunge un nuovo tassello, dopo che l’ufficio di Polizia Locale (nel quale due agenti su due hanno chiesto da tempo il trasferimento proprio per le relazioni tese coi vertici comunali) ha scoperto da Ballabio News dell’arrivo di ben tre “colleghi”, tutti provenienti da Lecco, organizzato a loro insaputa. “Nulla di obbligato per legge – afferma Italo Bonacina della Fpl UIL di Lecco – ma certo è almeno strano che un fatto così eclatante come l’inserimento di tre altri vigili (due dei quali ufficiali, ndr) non venga condiviso, quantomeno con il responsabile del servizio”.
VIGILI BALLABIO POLIZIA LOCALE
Non avvisato quest’ultimo, Ivan Invernizzi, e nemmeno l’altro agente di P.L. Marco Combi che poi è il rappresentante RSU di tutti i dipendenti del Comune di Ballabio.

Una conferma, se mai ce ne fosse bisogno, delle difficoltà a intrattenere relazioni sindacali seppur minime, sottolineata ancora da Bonacina della UIL: “Normalmente è opportuno che il responsabile di un servizio sia a conoscenza di una iniziativa di questo genere, sembra che nessuna comunicazione ufficiale sia mai arrivata”.

Ma la normalità, in questo senso, sembra ben lontana dalla rosea villa municipale.

Condividi sui Social!