ANDREA INCONTRA E COINVOLGE SUL TEMA DISABILITÀ LE QUARTE DELLA PRIMARIA “FANTASIA”

Andrea Gentileschi

BALLABIO – Esperienza molto positiva alla primaria Fantasia di Ballabio questa settimana. Protagonista la disabilità spiegata da un interlocutore d’eccezione: Andrea Gentileschi. Il giovane è arrivato a Ballabio accompagnato da due amici. Disabile costretto sulla sedia a rotelle non potendo camminare dalla nascita, Gentileschi si è presentato ai 37 bambini delle classi quarte riuniti in un’unica aula in modo giocoso, raccontando la sua esperienza di vita. Ogni bambino aveva preparato in precedenza delle domande da rivolgergli sulla sua vita: dagli interessi musicali e sportivi alla scuola frequentata, al suo lavoro, alle esperienze con gli altri. Si è creato subito un bellissimo clima, si è potuto discutere dell’esperienza della disabilità in cui Andrea ha spiegato tutti i suoi problemi quotidiani, entusiasmando i piccoli presenti.

Andrea, per far comprendere ai giovanissimi interlocutori l’esperienza che vive, ha proiettato sulla LIM il filmato di un suo viaggio a Roma in cui si evidenziavano le difficoltà incontrate sui mezzi di trasporto non attrezzati, le problematiche incontrate all’ostello eccetera, in modo semplice e adatto ai bambini.

L’intervento è durato circa due ore ed è terminato con una canzone dei Nomadi sull’amicizia.

Gentileschi e gli Aironi Neri

           Gentileschi e gli Aironi Neri

Nel pomeriggio la maestra Margherita ha ripreso il complesso argomento della disabilità aiutando i piccoli ballabiesi a giungere a delle conclusioni sull’importanza di sapersi accettare, di non avere vergogna dell’opinione degli altri, il coraggio di chiedere aiuto quando si ha bisogno e il grande vantaggio di avere degli amici per non sentirsi soli.

L’ospite alla primaria Fantasia non è nuovo a queste esperienze dal forte contenuto educativo, era già stato alla scuola ballabiese nel marzo del 2016 su invito dell’amministrazione comunale, Incontra scolaresche e gruppi di giovani per illustrare le problematiche dei portatori di handicap, ma principalmente per aiutare a rompere i divieti e le paure sulle disabilità. Impiegato amministrativo alla scuola superiore Parini di Lecco, conserva delle giornate in cui si reca nelle scuole per illustrare la situazione dei disabili.

I bambini hanno ringraziato Andrea realizzando un cartoncino con tutte le loro firme e un grande Grazie e scrivendo una poesia sull’amicizia scelta per l’occasione.

Andrea ha invitato le classi a Mandello dove gli Aironi neri e lo stesso Andrea Gentileschi saliranno sul palco venerdì 10 novembre alle 21 per un concerto benefico il cui ricavato quest’anno andrà a favore della mensa per i poveri della Caritas di Lecco.

 

Condividi sui Social!