CONSONNI ESPLODE: “NESSUNO CI HA INFORMATO DEL CASO DI SCABBIA A LECCO”

consonni-2015-1p

BALLABIO – Un fiume in piena, il sindaco Alessandra Consonni, che non ha gradito la mancanza di comunicazione da parte di “fonti istituzionali” riguardo il caso di scabbia diagnosticato alla guardia medica a Lecco e riguardante un giovane migrante ospite nella struttura sulla Provinciale, a Ballabio.

“Quello che ho letto è gravissimo – ha detto la sindaca al quotidiano ‘Il Giorno’ -. È gravissimo che un sindaco, che è autorità sanitaria locale, apprenda questa informazione dai giornali e non da fonti istituzionali”.
———————————————————————————————————————————————————-

Risultati immagini per SCABBIA>LA SCHEDA/CHE COS’È LA SCABBIA
IL CONTAGIO AVVIENE SOLAMENTE
TRAMITE CONTATTO PROLUGATO
O ATTRAVERSO RAPPORTI SESSUALI

———————————————————————————————————-
“Nessuno comunica al sindaco che questa persona malata e potenzialmente contagiosa sarebbe un immigrato assegnato dalla prefettura a una struttura privata del suo paese. Io non ne so nulla, nessuno mi ha informato” rincara la dose Consonni che promette: “A questo punto chiederò al senatore Paolo Arrigoni di presentare una interrogazione parlamentare sull’accaduto e di prendere l’iniziativa. Ma non è tutto. Chiederò anche spiegazioni alla Prefettura“.

> LE DICHIARAZIONI DELLA CONSONNI AL ‘GIORNO’

> IL CASO DI SABATO ALLA GUARDIA MEDICA (LeccoNews.lc)

 

Condividi sui Social!