LA LETTERA/ALMA BIANCHI AL COMUNE: “LESA NEGLI INTERESSI PERSONALI, MALEDUCATO NON RISPONDERE”

lettera-penna-e-calamaio

BALLABIO – Riceviamo e pubblichiamo una lunga lettera recapitata alla redazione di BN da Alma Spreafico, conosciuta costruttrice ballabiese che espone alcune lamentele sull’operato del Comune. Il tema è noto in paese, la vicenda personale ma interessante. Per questo, su richiesta dell’autrice, la divulghiamo sottolineando che si tratta di opinioni espresse dalla firmataria e che il nostro giornale mette a disposizione di tutti i protagonisti della vicenda i suoi spazi per osservazioni ed eventuali repliche.

Ecco il testo intergale della missiva, con un allegato (protocollato presso il municipio di Ballabio):
.

bianchi-alma-spreaficoLa sottoscritta Alma Maria Spreafico, residente in Ballabio, Via Volta 4, ha inoltrato  all’amministrazione e alla sig.ra Sindaca del Comune di Ballabio  n° 3 domande, di cui l’ultima è la lettera che pubblico in originale, protocollo 20/10/2016 n.8842, senza ricevere nessuna risposta. Probabilmente la sig.ra Sindaca ha qualche suggeritore che le consiglia di muoversi così.

Alla mia età è considerato maleducazione non rispondere alle richieste. Sono lesa degli interessi personali in quanto è da più di un anno che devo spostare la volumetria, come da Vs. PGT, da un terreno agricolo ad un terreno senza volumetria e recatami, con testimoni, all’ufficio Tecnico (Arch. Molli) mi fu risposto che non aveva ancora il quaderno per fare l’operazione.

Ho ricorso al Tar per due terreni Mapp.540 e 542 per un totale di mq.4000,  i quali erano agricoli e mi sono trovata l’edificabilità al prezzo di €120,00 al mq.  Per renderli edificabili, però, dovrei sostenere la rimozione di un traliccio in cemento armato dell’alta tensione per una spesa pari ad €80.000,00. Detti Mappali fanno parte del P.L, la cui urbanizzazione(progetto, frazionamento, atto notarile, strade, fognatura, illuminazione, formazione parcheggi,ecc) ammonta ad €90,00/mq.

Pertanto:

Prezzo Terreno mq.4000 x €120,00                                                                                        =             € 480.000,00

Spesa rimozione traliccio                                                                                                           =             € 80.000,00

Opere di urbanizzazione mq.4000 x €90,00                                                                        =             € 360.000,00

__________________

TOTALE                                                                                                                                                         € 920.000,00

Valore del terreno datomi dal Comune.

Il suddetto terreno è in vendita al prezzo di € 100.000,00 per ogni acquirente compresi gli Amministratori Comunali e la sig.ra Sindaca. Vorrei capire fin quando questi valori, per gli amministratori del Comune di Ballabio, possono continuare, in quanto il mercato immobiliare e quindi anche i terreni sono in calo del 45%; solo secondo il Comune di Ballabio sono in aumento. È bello stare all’opposizione a criticare, ma quello che conviene, fatto dall’Amministrazione precedente, si conserva e si rincara. Complimenti!

Abbiamo vedove che hanno ereditato terreni agricoli, che vivono della pensione agricola, e devono piangere per pagare l’IMU e i loro terreni non saranno mai edificabili. Non tutti vivono di stipendi statali.

Vorrei che l’Amministrazione Comunale adeguasse la delibera relativa agli importi precedenti, adeguandoli a quelli odierni, e mettesse mano, con urgenza, al PGT in modo da renderlo immediatamente esecutivo.

Non fiori ma opere di bene.

L’amministrazione Comunale si prepari a ricevere i terreni sopra descritti al posto dei soldi.

Vorrei sapere quali sono i Mappali edificabili per poter trasportare la volumetria aumentando da 0.5 a 1, in quanto i terreni agricoli non sono edificabili, i rimanenti terreni da mq.100, 200, 300 non conformabili per l’edificabilità, ma edificabili per il comune.

I mappali confinanti alla mia proprietà Mapp. 540 – 542 non saranno mai edificabili, visti i costi da me esposti per renderli tali.

Inoltre, nonostante abbia pendente il ricorso al Tar, non aspettano la sentenza e arrivano sanzioni e penalità da pagare, su tali avvisi di accertamento ho già fatto ricorso tramite i miei legali.

Tale situazione è solo per fare cassa.

Attendo risposta in merito.

Alma Maria Spreafico

lettera-alma-bianchi-comune-pdf

NOTA
Le lettere pubblicate su questo giornale sono opera di singoli i quali si assumono la responsabilità delle opinioni espresse – non necessariamente condivise da Ballabio News.