BLITZ DELLE OPPOSIZIONI, MANCA IL NUMERO LEGALE: ALLE 18:27 GATTINONI EVITA LA FIGURACCIA AI SUOI

ballabio consiglio minoranze

BALLABIO – Figuraccia politica evitata per un pelo in un’aula consiliare poche volte così triste e vuota. Un consiglio comunale convocato per soli due punti, alle 18 di oggi e disertato (evidentemente di comune accordo) dai 4 rappresentanti delle liste di opposizione – forse critici per la scelta di mettere all’ordine del giorno argomenti privi di spunti di discussione come le (al solito autocelebrative) comunicazioni della sindaca e la decisione di “concedere” alcune ore di servizio della segretaria dottoressa Barone in convenzione con Morterone e Crandola.

ballabio consiglioNon avendo informato della loro assenza, le minoranze hanno messo in forte difficoltà Consonni & C. che si sono trovati a loro volta a dover sopperire alle mancanze in aula di diversi effettivi – comprese due assessore. Una di queste, Sara Gattinoni, ha salvato la serata arrivando in sala alle 18:27 e ricomponendo, al pelo, il minimo legale necessario di sette presenti su tredici.

Fino ad allora, volti tesi sui banchi della maggioranza, dita che picchiettavano il tavolo, disperate chiamate al cellulare nel tentativo di raggiungere il famoso minimo di legge. Evidenti sorpresa e sconforto davanti ad un’aula con metà dei presenti, appena due spettatori (compreso l’ex sindaco Pontiggia) e causa malattia assenti pure i vigili. Non una Caporetto, ma quasi.