LA CULTURA IN LUTTO: SCOMPARE CARLO INVERNIZZI, IL POETA DELLE SCULTURE DI MORTERONE

Carlo Invernizzi morterone

Sculture MorteroneMORTERONE – Nei primi Anni Ottanta, importanti artisti come Carlo Ciussi, Rodolfo Aricò, Mario Nigro, Gianni Colombo, Rudi Wach, Pino Pinelli e altri scoprono il piccolo borgo di Morterone, invitati dal poeta e avvocato originario del paese Carlo Invernizzi e dai suoi figli Epicarmo e Sostene. Come ricorda un bell’articolo di artribune.com, “In questo luogo di suggestioni, le affinità interiori e concettuali tra il mondo poetico di Invernizzi e le personali visioni del gruppo di artisti danno vita a un percorso condiviso con la mostra del 1986, Una ragione inquieta. Un museo da subito pensato come “sistema vivente” di opere e segni che coabitano lo spazio della natura non in forma “decorativa” o aneddotica, ma con una presenza simbiotica e vitale“.

Sculture Morterone 2

carlo invernizzi 1pIn queste ore, Carlo Invernizzi ha lasciato il mondo che ha contribuito ad abbellire. Aveva 85 anni. Lo piangono la moglie Angela, i figli Sostene ed Epicarmo, le nuore Rita e Tiziana, i nipoti Attide, Arechi, Criseide, Demetra e Selene.

Il funerale verrà celebrato giovedì 22 febbraio alle 15 nella chiesa di Santa Maria Assunta a Morterone.

Sul Corriere della Sera questo bellissimo ricordo firmato dal filosofo e musicista veneziano Massimo Donà:

carlo invernizzi necrologio ricordo massimo dona

Condividi sui Social!