SINDACATI VS SINDACA, ANCORA CRITICHE: “ATTIVA SUI SOCIAL MA NON HA TEMPO PER RISPONDERE”

MARCO COMBI VS CONSONNI

COMBI-MARCO-RSU-BALLABIO-con-bandiera largeBALLABIO – Spara ad alzo zero Marco Combi, rappresentante sindacale al Comune di Ballabio, che da tempo chiede dei chiarimenti alla sindaca Alessandra Consonni senza ottenere risposte. “In data 27 gennaio 2018 come rappresentante RSU presentavo al protocollo comunale la sottoindicata richiesta di chiarimenti al Sindaco – scrive Combi – chiedendo di dare una risposta scritta. Considerato che da tempo sono trascorsi i trenta giorni previsti per fornire quanto richiesto senza ottenere nessuna risposta in merito, non chiedo più l’intervento degli Organi Superiori per invitare il Sindaco a fare il proprio dovere, ma intendo informare l’opinione pubblica di ciò che si verifica quasi sempre quando questa RSU si rivolge alla prima cittadina che, solo in rare occasioni, ha risposto alle richieste effettuate”.

consonni-scriveEd ecco la bordata più diretta: “Strano che chi è molto attivo sui social e nei comunicati stampa non trovi il tempo per rispondere al sottoscritto. Trovo mancanza di rispetto le “non risposte” della Sindaca e per questo ho deciso di far pubblicare la mia richiesta significando inoltre che, anche in data 13 gennaio 2018, avevo presentato altra istanza di chiarimento per la mancata nomina del Responsabile del Servizio Polizia della Locale, senza ottenere alcuna risposta a riguardo. Queste sono le difficili condizioni a cui devono sottostare i due Agenti della Polizia Locale, attualmente in servizio in paese, definiti tra l’altro, sui comunicati di famiglia “sottoposti”, “subalterni”, “agenti preesistenti”, “elementi”.

Di seguito il testo della lettera presentata al protocollo comunale oltre un mese fa, rimasta senza risposta:

Al Sig. Sindaco
Al Responsabile del Personale
e, p.c. Alla U.I.L. – Lecco

Ballabio, 27 gennaio 2018

oggetto: richiesta di chiarimenti su news letter apparsa sul sito comunale, su fogli on line e un
diario per comunicato nomina nuovo responsabile della Polizia Locale

Questa RSU, in riferimento a quanto in oggetto, formula le seguenti semplici domande,
chiedendo di fornire una risposta scritta nei termini di legge, evitando così, come già accaduto in
passato di dover interessare Organi Superiori causa mancate risposte:
1) Il Sindaco è in qualche modo collegato a “Corriere di Lecco” e “Diario di Ballabio”?
2) Come mai per 25 giorni il ruolo di Responsabile della Polizia Locale è rimasto vacante?
3) Come mai è cessato l’incarico di Responsabile al Comandante Franco Morizio?
4) Il Sindaco ha fiducia nei due Agenti attualmente in servizio a tempo pieno nel Comune di
Ballabio? Se no indicarne i motivi;
5) Cosa pensa il Sindaco del Sovrintendente Ivan Invernizzi?
6) Cosa pensa il Sindaco dell’Assistente Scelto Marco Combi?
7) Come mai il Sindaco elenca ed elogia solo il curriculm degli esterni?
8) Il Sindaco è a conoscenza di quanto fatto dal Sovrintendente Invernizzi e dall’Assistente Scelto
Marco Combi nel corso della loro ultra decennale attività lavorativa presso la Pubblica
Amministrazione?

PER LA RSU
Marco Combi

Condividi sui Social!