GRIGNETTA VERTICAL, RISPETTATI TUTTI I PRONOSTICI MA RESISTONO I RECORD DEL 2017

Grignetta_Vertical_Boscacci

PIANI DEI RESINELLI – Dati favoriti alla vigilia, Boscacci, Antonioli e Cuminetti hanno rispettato i pronostici vincendo l’edizione 2018 della Grignetta Vertical. Tra i due campioni del mondo di sci alpinismo ad avere la meglio ancora Michele Boscacci, il quale tuttavia con un 32:47.84 non migliora il suo record – e record della gara – dello scorso anno (32:33.15). Alle sue spalle Robert Antonioli (36:24.85) e con un distacco minimo conquista la terza piazza il falco Eros Radaelli.

Grignetta_Vertical_CuminettiAl femminile domina ancora Silvia Cuminetti: oggi il cronometro si è fermato ai 44:10.00, tempo valido per il 38° posto nella generale. Anche all’atleta vertovese non riesce di infrangere il record della gara e suo personale, i 41:12 del 2017. Secondo posto in rosa per Martina Brambilla portacolori Vam, terza Patrizia Pensa della Polisportiva Besanese.

Oltre 280 gli atleti che hanno preso il via dai Piani dei Resinelli correndo sulla bellissima cresta Cermenati che porta in cima a quota 2184 m. Tra due ali di folla, i corridori del cielo hanno dato vita una bella giornata di sport ricordando Matteo Tagliabue, atleta del Gsa Cometa, che per anni ha lavorato duramente per riportare in auge questa splendida manifestazione.

Assegnato il Trofeo Sportdimontagna Summer Edition che premia il gruppo più numeroso. Per il 2018 vittoria per i ragazzi de Team Gsa Cometa che hanno partecipato alla corsa con 18 atleti.

RedSport

> QUI LE CLASSIFICHE COMPLETE 

 

Condividi sui Social!