30 KMH? C’È CHI DICE… SÌ. LA SINDACA DI MORTERONE FAVOREVOLE: “PRUDENZA D’OBBLIGO”

invernizzi-antonella-auto-caschetto

invernizzi-antonella-oldMORTERONE – Raffica di commenti negativi (compresi frizzi e lazzi) quantomeno dal popolo dei social alla decisione dell’amministrazione provinciale di abbassare i limiti di velocità a 30 e 50 km orari su molte “SP” di competenza nel lecchese – soprattutto tra Valsassina e lago. Controcorrente, ma non troppo, la posizione di Antonella Invernizzi sindaca di Morterone che ha risposto così alle nostre domande:

Proprio la Ballabio-Morterone è tra le Provinciali con il limite sceso a 30 kmh. Che ne pensa?
“La problematica è quella della mancata manutenzione della strada e la Provincia, non potendo provvedere per carenza di fondi, ha pensato di limitare la velocità degli automobilisti”.

limite 30 km chilometri orariOtterrà dei risultati, questa decisione?
“Non so se questo provvedimento possa compensare la mancata cura dell’assetto  stradale e della pulizia delle cunette”.

Alla fine, comunque, lei non è del tutto sfavorevole.
“No”.

Ma come morteronese, andrà davvero a 30 all’ora dove si può andare, diciamo intorno ai 50?
“Cercherò di limitare la velocità.  Sono quasi tutte curve, la prudenza è d’obbligo”.

Che anche i residenti siano siano della stessa opinione della loro sindaca, lo scopriremo nelle prossime ore. Di certo, il provvedimento della Provincia è di quelli che fanno discutere. Senza limiti…

limiti-velocità-strade-provinciali

Condividi sui Social!