LA FOTO/1991, IL M° SCAIOLI E IL PRESIDENTE SCOLA CON GLI STRUMENTISTI DELLA BANDA ‘RISVEGLIO’

Banda Risveglio 1991_e0

BALLABIO – 1991: il Corpo Musicale “Risveglio con il maestro Giuseppe Scaioli e il Presidente Bernardino Scola. Il maestro Scaioli ha coltivato fin da giovanissimo la passione per la musica e, in particolare, per lo studio del clarinetto, strumento col quale si è diplomato al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano con il Maestro Eugenio Nicotera. L’interesse per il canto corale e la musica strumentale sono stati gli elementi di stimolo per lo studio della composizione e della tecnica vocale con i Maestri Alberto Soresina e Guido Cammillucci e la strumentazione per Banda con i Maestri Ugo Turriani e Attilio Rucano.

Il maestro Giuseppe Scaioli

Il maestro Giuseppe Scaioli

Nel 1958 è stato uno dei fondatori del Coro Grigna di Lecco col quale si è messo in luce come direttore, armonizzatore e compositore. Ha musicato per coro testi di scrittori vari e suoi, di spicco sono alcune poesie di Padre David Maria Turoldo musicate dopo la morte del poeta.

L’armonizzazione, con scrittura semplice, dei “Trenta canti degli Alpini“, incisi dal Coro Grigna, sono il suo fiore all’occhiello. In Ungheria e in Svezia ha ottenuto significativi riconoscimenti come direttore di coro e di banda. Fa parte di commissioni in concorsi e rassegne corali, dirige da sempre il Coro Grigna, insegna clarinetto, teoria e solfeggio.

Per banda compone marce sinfoniche e marciabili, strumenta musiche del repertorio lirico-sinfonico e brani di compositori vari. Ha diretto parecchie bande musicali.

Attualmente, oltre al Coro Grigna, virige il Coro dell’Università degli Anziani di Lecco ed è un convinto assertore del canto popolare quale mezzo comprensibile per una cultura musicale di base.

Condividi sui Social!