BALLABIO SCACCIA GENNAIO CON IL FALÒ, IL CORO E TANTA GENTE – FOTO E VIDEO

005Gineer 2019 Ballabio

BALLABIO – Una tradizione antica, della Ballabio contadina e dei prati verdi, portata avanti di anno in anno dagli animatori e da un gruppo di adulti, nel cortile dell’oratorio Beata Vergine Assunta. È stato dunque preparato il classico fantoccio in cima alla catasta di legna che, in segno di buon auspicio, si è acceso subito in una calda e duratura vampata di energia – tra l’ammirazione di grandi e piccini presenti numerosi.

Accanto al parroco don Benvenuto Riva c’era anche il presidente della locale sottosezione C.A.I. Giuseppe Calumer Orlandi.

Gli animatori, guidati dalla responsabile Irene Manzoni, hanno preparato le bruschette mentre gli adulti scaldavano il the e il vin brulè bollente. Alcuni coristi dei Vous de la Valgranda diretti da Riccardo Invernizzi hanno allietato i presenti con canti alpini.

Un gruppo di bambini ed adulti ha girato, prima del falò, per le vie della frazione superiore con campanacci e pentolacce, suonando campanelli e facendo la caratteristica confusione.

Condividi sui Social!