INAUGURATA LA “CASONA” AL PARCO GRIGNETTA. (OGGI) NON FRUIBILE PER I DIVERSAMENTE ABILI

005 Inaugurazione Casona Parco Grignetta 2019

BALLABIO – Inaugurata nel primo pomeriggio la “casona” al Parco Grignetta di Ballabio da parte della sindaca Alessandra Consonni presente con l’assessore ai Lavori pubblici Anna Consonni, l’assessore alle Politiche sociali Sara Gattinoni, i consiglieri Barbara Crimella e Antonio Locatelli e l’assessore Alessandro Paroli della Comunità Montana Lario Orientale. Presenti come spettatori una parte dei 50 volontari che in mattinata hanno dato vita all’iniziativa Fiumi sicuri, ripulendo il Gerola, i rappresentanti delle associazioni tra cui i neopresidenti Marco Anemoli del C.A.I. e Carlo Brivio dell’ASC Ballabio ’89. La costruzione è stata benedetta dal parroco don Benvenuto Riva.

004 Inaugurazione Casona Parco Grignetta 2019Di rilievo l’assenza dei “comuni” cittadini, di fatto non avvisati dalla newsletter comunale (di nuovo scomparsa) mentre lascia perplessa questa struttura che, nelle intenzioni dell’amministrazione dovrebbe “ospitare incontri pubblici, spettacoli, corsi, attività extrascolastiche e ogni genere di iniziativa anche turistica” come ha detto la stessa sindaca Alessandra Consonni nel suo discorso augurale.

Un cittadino su Facebook: “Resto comunque perplesso [verso la costruzione] è vero che la struttura precedente era inagibile per diversi mesi l’anno…ma quando era montata tutti potevano usufruirne liberamente. Per 2 anni ho fatto la festa di compleanno di mio figlio sotto quella struttura. Spero, quest’anno, di non ritrovarmi una struttura bellissima ma chiusa. E poi, vorrei far notare che il luogo è soprattutto un parco giochi, che ormai avrebbe bisogno di una bella ‘rinfrescata’…….”. Evidentemente i cittadini vedono la casetta più come sede per i complenni dei propri pargoli: un’altra utente social chiede: “Alessandra, é possibile anche per feste di compleanno e a chi si può rivolgere per prenotazioni?”

Gli ingressi non a norma per i disabili

 

“Una struttura davvero bella e compatibile con un parco di montagna – ha detto al parco la prima cittadina -, che occupa lo stesso spazio del tendone precedente, il quale era inagibile diversi mesi l’anno, e consente di organizzare al proprio interno eventi in ogni stagione e orario, senza dover più annullarli a causa del meteo. La casetta è in legno ignifugo, dotata di corrente elettrica, usufruisce del wifi free che abbiamo installato nel parco e viene rapidamente riscaldata tramite una stufa di portata idonea”.

La  costruzione non sembrava (oggi almeno) fruibile dai diversamente abili. Infatti le entrate sono prive degli appositi scivoli, mentre come osservava una signora presente, la stufa a pellet non ha attorno protezioni antiscottatura, aspetto importante visto che la struttura potrebbe ospitare eventi con bambini.

La Stufa a pellet senza protezioni

La stufa a pellet

“Stanno già arrivando diverse richieste da parte di associazioni. È mio desiderio – ha concluso Alessandra Consonni – che sia disponibile al più ampio numero di persone, specie ai giovani, anche in orario serale: nel prossimo consiglio comunale verrà portato il regolamento per l’utilizzo, e poi i cittadini potranno avvalersi della struttura. Ringrazio l’assessore Anna Consonni, la Regione Lombardia, le comunità montane del Lario Orientale e della Valsassina, e tutti coloro che si sono dedicati alla realizzazione dell’opera, per l’ottimo lavoro eseguito che offre a Ballabio quello che ancora mancava, e rappresenta un’opportunità in più per essere un paese vivo 12 mesi l’anno”.

La vecchia struttura al Grignetta che lasciava il parco “meno pieno”
(da Google map)

La vecchia struttura al Grignetta

008 Inaugurazione Casona Parco Grignetta 2019

 

 

Condividi sui Social!