CON LA DOMENICA DELLE PALME BALLABIO ENTRA NELLA SETTIMANA AUTENTICA

005 Messa delle Palme Ballabio 2019

BALLABIO – Una breve processione, in cui si agitavano tanti rami d’ulivo, è partita dall’oratorio guidata dal parroco don Benvenuto Riva e dal residente don Gianbattista Milani ha introdotto la messa della Domenica delle Palme che dà inizio alla settimana Autentica (o Santa) che conduce alla Pasqua. Numerosa la partecipazione dei fedeli tra cui tanti bambini tra i quali spiccavano i giovanissimi atleti del G.S.O. Ballabio accompagnati dai loro allenatori e dirigenti.

Una funzione breve quella concelebrata da don Benvenuto e da don Gianbattista dedicata ai bambini invitati spesso ad agitare il ramo d’ulivo benedetto. Don Riva nella sua omelia: “L’ingresso di Gesù a Gerusalemme è il significato delle Palme: la domenica che avvicina alla Pasqua. In questo giorno si celebra l’ingresso di Gesù Cristo a Gerusalemme, in Israele, in sella a un asino.” Aggiungendo: ” ‘Tenendo fisso lo sguardo su Gesù’. E’ l’invito che ci rivolge questo apostolo, rimasto anonimo, che ha scritto una lettera agli Ebrei. Di Gesù dice che ‘di fronte alla gioia che gli era posta innanzi, si sottopose alla croce’. Ci invita pure a pensare attentamente a colui che ha sopportato contro di sé una così grande ostilità dei peccatori’. E questo perché? Per farci coraggio. La vita è paragonata a una corsa, spesso lunga e faticosa. Rischiamo di stancarci, di scoraggiarci, di dire: non ce la faccio più, non ne vale la pena, questa sofferenza è troppo grande per me, non ce la farò mai, ho fallito, tutto è finito!”

 

Condividi sui Social!