GIOVEDI SANTO A BALLABIO CON LA LAVANDA DEI PIEDI A 35 BAMBINI DELLA PRIMA COMUNIONE

Lavanda dei piedi giovedì santo Ballabio 2019

BALLABIO – Con il Giovedì Santo si conclude la Quaresima, iniziata con la domenica delle Ceneri, e con essa finisce anche il digiuno penitenziale. Con la messa vespertina “in Coena Domini” inizia il Triduo pasquale, ossia i tre giorni nei quali si commemora la Passione, Morte e Risurrezione di Gesù, che ha il suo fulcro nella solenne Veglia pasquale e si conclude con i secondi vespri della Domenica di Pasqua. Anche a Ballabio si è svolta la tradizionale lavanda dei piedi ai bambini. La lavanda dei piedi era una caratteristica dell’ospitalità nel mondo antico, era un dovere dello schiavo verso il padrone, della moglie verso il marito, del figlio verso il padre e veniva effettuata con un catino apposito e con un “lention” (asciugatoio) che alla fine era divenuto una specie di divisa di chi serviva a tavola. Sono stati anche quest’anno 35 i giovanissimi che hanno svolto il rito con don Benvenuto tra cui quattro chierichetti.