IN CARROZZINA ALL’ASSALTO AL RESEGONE: ALESSIA SALE IN VETTA GRAZIE AI “MAI STRACC”

ALESSIA AL RESEGONE CON I MAI STRACC

LECCO – Al 54esimo Assalto al Resegone, tradizionale escursione organizzata dal gruppo SEL, quest’anno c’è stata una protagonista assoluta: Alessia Attubato, una ragazza di 15 anni con problemi di deambulazione, che ha realizzato il suo desidero di raggiungere la cima del monte grazie alla joëlette messa a disposizione dall’ERSAF di Canzo – trainata da una ventina di volontari capitanai dal gruppo comasco dei “Maistracc“.

La quindicenne di Colverde in provincia di Como, affetta da una tetraplegia, ha coronato il suo sogno di raggiungere la cima – dove è stata anche celebrata la messa  dal nuovo prevosto di Lecco don Davide Milani.

COS’È LA JOËLETTE 
Joelette in montagnaLa joëlette è una speciale carrozzella da fuori-strada, che consente anche ai disabili non deambulanti, cui la montagna dal vivo è normalmente preclusa, di partecipare alle escursioni nella natura, su stradine e sentieri.

Ha una sola ruota, con sospensione e freno, ed è tenuta da due accompagnatori mediante appositi bracci sul davanti e sul dietro. Può andare su tutti i sentieri, anche scoscesi e inclinati, purché non presentino strettoie (inferiori a un metro) o sequenze di gradini più alti di 40-50 cm. La carrozzella in escursione è condotta da almeno tre accompagnatori: il terzo – e se necessario anche un quarto – si aggiunge ai due principali, per contribuire a trainare la carrozzella, mediante una fune, nei tratti di maggiore pendenza in salita. Sia il terzo che il quarto si affiancano, sia in salita che in discesa, per aiutare a superare eventuali ostacoli.

> Qui la scheda completa da www.camminopossibile.it


Fonte foto di copertina: Ersaf

Condividi sui Social!