DOPO LO STRISCIONE, ORA I VOLANTINI: CAMPAGNA ANTI-CONSONNI PARTITA IN PIENA REGOLA

VOLANTINO ANTI CONSONNI cop

Volantini anti Consonni Ballabio 27 luglio (3)BALLABIO – La questione delle “guardie armate” in paese sembra aver fatto da detonatore al malessere di chi non apprezza l’operato dell’amministrazione Consonni. E così, dopo un primo striscione appeso al cancello del municipio l’altro giorno (specifico, sulla partita della vigilanza serale) stanotte i detrattori della giunta leghista sono passati ai volantini – posti sui parabrezza di molte automobili parcheggiate in vie e piazze ballabiesi.

E in questo caso le accuse al ‘governo’ del municipio sono a più ampio raggio e paiono preludere – ancorché in forma anonima – a un avvio precoce di campagna elettorale in vista della prossima primavera, quando scadrà il mandato di Consonni & C.

VOLANTINO ANTI CONSONNI

GUARDIE ARMATE STRISCIONE MUNICIPIO BALLABIO

         Lo striscione apparso il 24 luglio

Niente firma, dunque, ma un chiaro intento: attaccare a fondo l’amministrazione in carica, “rea” secondo i misteriosi distributori di volantini di essere mancata non solo sul piano della sicurezza e della Polizia Locale ma in generale della “ordinaria amministrazione” e pure degli eventi estivi.

Se davvero di campagna elettorale si tratta, allora i toni di quest’ultima si sposano perfettamente con la situazione climatica: caldissimi e in attesa di tuoni e fulmini…

RedPol

.

LEGGI ANCHE:

VIGILANZA “BEFFATA”: CONTRO LE GUARDIE ARMATE UNO STRISCIONE DAVANTI AL MUNICIPIO DI BALLABIO

 

 

 

Condividi sui Social!