GRIGNETTA: RESTAURATO IL BIVACCO “FERRARIO”, LUOGO CONSACRATO

Bivacco Ferrario Grignetta Restaurato 1

Bivacco Ferrario GrignettaGRIGNA MERIDIONALE – Restaurato l’igloo sulla vetta della Grignetta rispettando il progetto originario del 1968. Dopo 50 anni il tempo e la maleducazione hanno reso necessario rimettere in sesto il bivacco, voluto dalla vedova di Bruno Ferrario in ricordo del marito che, insieme ad Arnaldo Tizzoni, morì sul pizzo Cassandra. Utilizzare il legno e non pedane in metallo è stata una precisa scelta, d’altronde è proprio il Cai a spiegare che la struttura è qualcosa di diverso da un bivacco o un rifugio, non è un posto dove dormire ma un luogo consacrato alla memoria di chi è scomparso in montagna.

 

LEGGI ANCHE

MONTE DUE MANI, BIVACCO LASCIATO SPORCO E APERTO. IL CAI BALLABIO A FAR PULIZIA

 

 

Condividi sui Social!