CONSONNI CONTROLLA COL DRONE MA SI RITROVA INSULTATA DA BALLABIO, LECCO E NON SOLO

droni ballabio consonni para pc calumer

consonni-scriveBALLABIO – Lo documenta con un servizio la televisione locale: operazione di controllo dei sentieri intorno a Ballabio con l’utilizzo di un drone, decisa dalla sindaca Alessandra Consonni con ampio schieramento di divise – Soccorso Alpino, Protezione Civile, Paracadutisti – ed esposizione mediatica (naturalmente escludendo questo giornale) ma con un imprevisto ritorno negativo. Tecnicamente, un clamoroso autogol, visto il disastroso esito “social” dopo l’uscita del servizio televisivo.

facebook pollice versoL’iniziativa della sindaca pro tempore è stata letteralmente sommersa da una valanga di critiche, giunte da ballabiesi, lecchesi e non solo. Alcune al limite dell’insulto (“pagliacci“, “ridicoli“, “vergognatevi” e peggio ancora), altre più motivate ma al 99,9% la pensata del municipio si è rivelata un flop. Anzi, un vero e proprio disastro sul fronte dell’immagine, sempre molto ricercata e curata in particolare su Facebook dall’amministrazione leghista del paese.

drone para cadutisti ballabioConsonni cercava di scongiurare assembramenti, escursioni di gruppo, pic nic sui prati delle belle montagne ballabiesi. L’unico vero assembramento è avvenuto però in coda al post sulla pagina social della Tv: oltre duecento bordate a “sotterrare” l’uscita col drone. Molti commenti critici anche in altre pagine di FB.

Ne segnaliamo alcuni:

Marco
A controllare i sentieri van bene, però a scendere la mattina in piazza e vedere mucchi di gente anche senza mascherina a chiacchierare per strada ed ingombrare vie di passaggio per i pochi esercizi aperti no è???quello è lecito e consentito??….

Mattia
droni mascherine sotto il nasoNon si vede mezzo operaio lavorare con la mascherina, e la priorità è controllare i sentieri con i droni. Roba da matti…. bella la foto con le forze dell’ordine con il naso fuori dalla mascherina. ooooook avanti tutta!

Mauro
Che persone piccole e inutili…….giocano mentre la gente è esausta….dovrebbero essere i cittadini a controllare con i droni cosa non fanno questi attori pubblici ben retribuiti…

Massimiliano
Ma andate a cercare i delinquenti e smettetela di criminalizzare gli escursionisti per farvi pubblicità! E non usate il Soccorso Alpino per riempirvi la bocca, come se Ballabio fosse l’unico comune montano!
Mi spiace per i commercianti e i ristoratori, non vedranno più un euro da me per tutto il 2020: niente formaggi, salumi e pranzo in Valsassina, grazie ai loro sindaci!

Giorgio
Così, per dire; se ci fosse lo stesso impegno contro furti, criminali, spacciatori nei boschetti della droga che tutti sanno dove sono, sarebbe fantastico. Ma no, più facile cercar soldi dagli escursionisti in montagna.

Peccato per la sindaca, che contava di avere maggior successo con “uno strumento di incredibile importanza e potenza come i droni”.

RedPol

.

 

Foto tratte da Facebook

Condividi sui Social!