INVESTIRE IN AZIONI: METODI A CONFRONTO

azioni borsa grafici

Il mercato azionario ha da sempre una forte attrattiva per ogni tipologia di investitore, grande o piccolo che sia. Si tratta di un settore davvero molto vasto, che comprende centinaia di sotto-sezioni, permettendo di diversificare con facilità il proprio portafoglio finanziario. Ovviamente non è affatto semplice investire in azioni in borsa nella maniera corretta, e sono davvero tanti gli aspetti da tenere sott’occhio.

Prima di tutto, va analizzato il metodo con cui si vuol investire in azioni. Possiamo anticipare che esistono due principali metodologie: trading online ed investimenti diretti.

in questo articolo cercheremo proprio di capire quali sono i vantaggi e gli svantaggi dell’utilizzare un metodo piuttosto che l’altro.

Diciamo fin da subito che non esiste un metodo migliore dell’altro, ma ognuno potrà adattarsi meglio o peggio ad un determinato utente.

Investire in borsa: acquisto diretto di azioni

Gli investimenti diretti sono il principale metodo con cui oggi vengono scambiate le azioni in borsa. Acquistare in questo modo le azioni presenta diversi vantaggi.

In primis, diventando a tutti gli effetti azionisti di una società, si potrà accedere alla spartizione dei dividendi, che è un ottimo modo per massimizzare i propri profitti.

Va detto che non tutte le aziende prevedono il rilascio dei dividendi, anzi. Soprattutto le società dell’indice NASDAQ non sembrano troppo inclini a valutare questa possibilità.

Il motivo, però, è molto semplice. Si tratta di aziende del settore tecnologico, che come molti sapranno è tra i più competitivi del momento.

Aziende come Google o Amazon, solo per citarne alcune, preferiscono investire nello sviluppo di nuove tecnologie tutti i profitti trimestrali, facendo ricerca anziché attirare nuovi investitori con i dividendi.

Per ciò che riguarda le note dolenti, non possiamo non parlare dei costi richiesti per questo tipo di investimenti.

Le azioni più interessanti sono in genere molto care, inoltre costi aggiuntivi si possono presentare se vengono utilizzati canali come le banche, che applicheranno commissioni proprie.

Tutto ciò può essere un problema per i piccoli risparmiatori, che difficilmente potranno contare su ingenti capitali da investire.

Tirando le somme, possiamo dire che si tratta di un buon modo per investire se di dispone di molti soldi e se si conosce già molto bene il mondo della finanza. In caso contrario il trading online, come vedremo, può risultare molto interessante.

Investire in azioni: trading online

Il trading online è un settore in ascesa da molti anni, e sono sempre più numerosi coloro i quali scelgono questo settore per investire in azioni e non solo.

Questo settore offre costi molto ridotti rispetto alla controparte: alcuni broker presentano un deposito minimo anche a due cifre, con investimenti a partire anche da poche decine di euro.

Inoltre, il trading online presenta uno strumento derivato molto interessante: i contratti per differenza.

Come detto, i CFD sono strumenti derivati, la cui natura è fondamentalmente speculativa. Permettono, infatti, di investire in azioni senza acquistarle, traendo profitto dalle oscillazioni che esse sviluppano.

Il vantaggio principale dei CFD è la possibilità di investire sia al ribasso che al rialzo, sfruttando qualsiasi trend si venga a presentare.

L’altra faccia della medaglia è che non si entrerà mai davvero in possesso delle azioni su cui si investe, ma ciò può essere anche un fattore positivo.

In primis, non servirà un wallet in cui conservare le azioni acquistate. Si tratta di un fattore molto importante, poiché spesso i wallet online vengono presi di mira da hacker o truffe. Questo rischio è dunque evitato con i CFD.

Si deve comunque sottolineare come non è affatto semplice investire nel trading online. I bassi costi richiesti e la facilità con cui è possibile accedere al settore spesso vengono mal interpretati dagli utenti, che sottovalutano i rischi.

Va comunque ricordato che pur sempre di investimenti si tratta, dunque la cautela deve sempre essere massima, così come l’impegno e la preparazione necessari a sviluppare strategie efficaci.

Consigliamo, a tal proposito, di fare pratica con uno dei tanti account demo messi a disposizione gratuitamente da alcuni broker di trading online, così da familiarizzare con il settore senza correre rischi.

 

Condividi sui Social!