CONSONNI ADDIO E BUSSOLA CANDIDATO SINDACO. IPOTESI CERTA IN VISTA DI SETTEMBRE

CONSONNI E BUSSOLA

consonni fascia tricolore BALLABIO CONSIGLIO (51)BALLABIO – Mancano (teoricamente) due settimane alla consegna delle liste per le elezioni amministrative a Ballabio, rinviate da maggio a settembre in considerazione dell’epidemia del Coronavirus – come del resto a Lecco, Mandello e in tanti altri Comuni grandi e piccoli in tutta Italia. Un piccolo supplemento di poltrona per la sindaca Alessandra Consonni, che però ha finito qui (almeno per ora) la sua carriera di prima cittadina.

BUSSOLA BALLABIO CONSIGLIO (28)Erano molti gli indizi che facevano pensare, soprattutto ad alcuni ballabiesi che ne parlavano apertamente già da settimane, che il candidato sindaco destinato a tentare di dare continuità alla attuale maggioranza in municipio dovesse essere una persona diversa: Giovanni Bruno Bussola, attuale ‘vice’ della stessa Consonni. Che probabilmente si “scambierà le consegne”, correndo a sua  volta per il ruolo di vicesindaca. La conferma nella giornata di giovedì.

Perché via la sindaca, e soprattutto perché il 39enne professionista a subentrarle?

Andiamo con ordine: da qualche tempo è apparso evidente ai più un processo quasi di “sostituzione“, con Bussola molto presente e una Consonni invece meno protagonista (dopo 5 anni da primadonna dell’amministrazione comunale).
BUSSOLA BUONI FAMIGLIE SITO COMUNE

In particolare, il vicesindaco si è fatto vedere in mille occasioni pubbliche, specie quelle che portano apprezzamento – in tempo di Covid e non solo.

Poi c’è la politica. Alzi la mano chi sapeva che Bussola è un leghista convinto, che partecipa alle iniziative del movimento salviniano.

“Ripulita” la sua pagina su facebook da alcune immagini diciamo così un po’ “forti”, restano sul profilo social del giovane amministratore i segni della scelta di campo, dalla presenza a Pontida con tanto di prole alle feste leghiste ecc. ecc. Ed ecco, secondo i supporter di questa ipotesi, la ‘garanzia di continuità‘ rispetto alla lista vincitrice pur se non maggioritaria nel 2015 – spacciata per una civica ma marcatamente “a trazione padana‘.

Deon-presentazione-Ballabio-FuturaVoci sempre più insistenti circolavano da mesi in paese, dove in vari ambiti differenti girava il nome di Bussola quale ‘papabile’ alla volta della sfida di settembre. Al posto di una sindaca che “a sorpresa” ma poi nemmeno troppo, ha deciso di fare un passo a lato – più che indietro. Dopo tante polemiche che hanno caratterizzato la vita amministrativa del paese dal 2015 in avanti. Nelle urne, il successore di Alessandra Consonni troverà come noto Manuela Deon.

Una sfida tra “delfini”, sebbene in mezza montagna.

RedPol

 

 

 

0Shares