INVESTIRE IN TIK TOK: UNA PROPOSTA CONVINCENTE?

tik-tok-app

In questi ultimi tempi c’è stata una crescente attenzione per un nuovo social network che sta spopolando in rete, TikTok. Con sempre più persone che lo utilizzano, è aumentata la domanda degli investitori se investire in TikTok sia conveniente.

Con questo articolo si andrà a fornire una risposta a questo quesito, fornendo le notizie più importanti.

Cos’è TikTok

Si tratta di un social network che si basa sulla condivisione di brevi video. La maggior parte degli utenti lo usa per creare video comici con la sincronizzazione labiale. I video durano in genere pochi secondi.

Quest’app mobile appartiene alla società cinese, con sede a Pechino, ByteDance. Questa è stata fondata nel 2012 e durante la pandemia del Coronavirus ha visto esplodere il suo utilizzo e la sua popolarità.

Questo social è la versione internazionale di Douyin, relativa app per la Cina lanciata nel 2016. Una delle caratteristiche di TikTok è l’utilizzo intelligenza artificiale per analizzare le preferenze degli utenti.

Analisi della società

La crescita di TikTok, in seguito al suo lancio internazionale è stata enorme, è stata l’app più scaricata negli Stati Uniti nel 2018 ed è la prima app cinese a raggiungere questo obiettivo.

Nel 2019 l’app ha raggiunto 1 miliardo di download a livello mondiale, un impressionante traguardo.

Inoltre, TikTok è stata la terza app più scaricata dopo WhatsApp e Messenger, davanti a giganti come Facebook e Instagram. Insomma, questo social sta diventando una seria minaccia per Facebook.

Una delle future di TikTok sarà quella di monetizzare la piattaforma. Inoltre dovrà consentire ai suoi influencers di ottenere denaro dalle pubblicità o opinioni del pubblico.

In ogni caso, grazie ai suoi 1,5 miliardi di utenti attivi al mese, le entrate del 2019 hanno superato i 17 miliardi di dollari, con un profitto di 3 miliardi.

Si possono comprare azioni TikTok?

L’unica nota negativa al momento è che ByteDance, la società cinese creatrice del social, è ancora privata. Questo significa che le sue azioni non sono disponibili sul mercato azionario. Quindi non esistono azioni di Tik Tok pubbliche.

ByteDance, comunque, ha ricevuto dei contributi da SoftBank, una società d’investimento. Questa società vuole una IPO di successo e ha deciso di investire sul social cinese.

Questo può essere visto come un indizio del fatto che ByteDance diventerà presto pubblica e permetterà agli investitori di comprare azioni in maniera diretta.

Alcuni rapporti di settore, inoltre, suggeriscono che ByteDance sarà resa pubblica nel 2020. Per questo motivo la valutazione della società è schizzata a oltre 100 miliardi di dollari, nelle ultime transazioni di azioni private.

Quali alternative per investire?

Non essendo ancora sul mercato azionario, per investire su TikTok si possono utilizzare altre possibilità prima dell’IPO di ByteDance.

Alcuni broker, infatti, offrono un mercato secondario per le azioni pre-IPO. Questo funziona attraverso azionisti di società private che vendono le loro opzioni sulle azioni agli investitori. Probabilmente questi azionisti sono dipendenti della società e vogliono ottenere profitti dalle proprie azioni private.

Un altro metodo è investire in un fondo di private equity che investirà in società come ByteDance con del capitale a rischio.

Il problema di questi metodi è che sono generalmente utilizzati da banche o grossi speculatori non paragonabili ai comuni traders.

Aspettare che ByteDance diventi pubblica potrebbe, quindi, essere la strada più semplice per investire in TikTok.

Considerazioni finali

Si è visto come al momento non sia possibile investire in azioni TikTok. Al momento l’unica possibilità per i trader privati è quella di investire sull’indice Hang Seng per anticipare la futura quotazione di ByteDance.

Questo indice, infatti, conterrà il titolo dal momento della sua IPO. Ovviamente questo non è un investimento diretto.

Sia che si voglia aspettare che DyteDance diventi pubblica, sia che si decida di investire sull’indice Hang Seng, bisogna ricordarsi di affidarsi solo ai migliori broker. Il trading porta con sé molti rischi e solo i broker con le regolari licenze per operare permettono di evitare truffe.