COVID, CONTAGI IN AUMENTO: FACCIAMO LA NOSTRA PARTE SCARICANDO LA APP IMMUNI

app_immuni

LECCO – Nata dalla collaborazione tra la Presidenza del Consiglio dei Ministri, il Ministero della Salute, il Ministro per l’Innovazione Tecnologica e la Digitalizzazione, le Regioni e il Commissario straordinario per l’emergenza Covid-19, l’app Immuni diventa sempre di più un valido strumento di supporto alla lotta contro il diffondersi del virus: dal 17 ottobre comunicherà anche con gli applicativi sviluppati in Irlanda e Germania, realizzando un obiettivo fondamentale, al quale concorreranno nei prossimi mesi anche altri paesi dell’Unione Europea.

Come funziona l’app Immuni

Grazie alla funzione di contact tracing digitale, quando un utente scopre di essere positivo al virus, Immuni gli consente di allertare in modo anonimo le persone ugualmente in possesso dell’app con cui è stato a stretto contatto. Venendo informate tempestivamente (potenzialmente ancor prima di sviluppare i sintomi del Covid-19), esse possono contattare il loro medico di medicina generale per approfondire la loro situazione clinica ma soprattutto possono evitare di contagiare altri, contribuendo a ridurre la diffusione del Coronavirus.

Scarica l’app Immuni

Con l’occasione è opportuno segnalare gli obblighi in capo da giovedì 8 ottobre alle persone che intendono fare ingresso nel territorio nazionale e che nei quattordici giorni antecedenti hanno soggiornato o transitato in Belgio, Francia, Paesi Bassi, Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord, Repubblica Ceca e Spagna dettagliati a questo collegamento.

 

0Shares