LECCO CALCIO: CONTRO LA VIRTUS BOLZANO PER ALIMENTARE LE SPERANZE DI SALVEZZA

LECCO CALCIO CONTRO LA VIRTUS BOLZANO PER ALIMENTARE LE SPERANZE DI SALVEZZA

Domenica 29 gennaio alle 14,30 il Lecco affronterà la Virtus Bolzano per la ventunesima giornata del campionato di serie D, Girone B. Una partita molto attesa in casa lecchese e dalla quale si vuole ripartire, dopo la sconfitta immeritata contro l’Aurora Pro Patria seconda in classifica, per provare a coltivare le ultime speranze di salvezza.

Non è bastato uno dei migliori Lecco della stagione per sconfiggere la vice-capolista Pro Patria. È l’amaro esito di un ultimo turno di campionato in cui i blucelesti di Mister Bertolini hanno messo alle corde una delle migliori squadre del lotto per più di un tempo non riuscendo, però a chiudere il match. Un match influenzato pesantemente anche dalle decisioni arbitrali.

Il Lecco era partito forte con la rete, all’ottavo minuto di Malvestiti per poi imporre il proprio gioco, creare altre occasioni per il raddoppio e rendere inutili i tentativi di reazione della Pro Patria. Al 46′ minuto, però, il primo episodio decisivo: il portiere travolge il lecchese Caraffa e l’arbitro lo espelle. Arriva però il guardalinee a segnalare un fuorigioco dubbio e ad annullare tutto. Ma sarà solo la prima svista. Nella ripresa, dopo il pareggio del Pro Patria, arriva anche la beffa. La squadra di mister Bonazzi (ex colonna proprio del Lecco) realizza il gol del definitivo vantaggio in netto fuorigioco.

Alessandro Ronchi Calcio Lecco 02Una sconfitta, la settima consecutiva, difficile da digerire per una squadra infarcita di giovani e che riesce a mostrare comunque sprazzi di bel gioco. Anche nella sconfitta in casa della Pergolettese, con cui il Lecco ha chiuso l’anno, la squadra è uscita a testa alta.

Un bel gioco che alimenta le speranze per i prossimi turni di campionato e che induce i principali bookmaker, con le loro quote, a dare ancora chance di salvezza ai lecchesi. Proprio la partita di domenica contro la Virtus Bolzano potrebbe essere il punto di svolta della stagione. Favoriti dal fattore campo anche secondo il sito per le scommesse sportive William Hill, i blucelesti affronteranno una squadra che dista soltanto 4 posizioni e 7 punti in classifica. Con una vittoria Lecco riaggancerebbe il treno salvezza con la speranza di conquistare almeno un posto nei play-out.

Resta ancora forte però l’amarezza per la sconfitta contro la Pro Patria, soprattutto a fronte della prestazione espressa, che dà comunque segnali positivi. Un sentimento ben sintetizzato da Mister Bertolini nelle interviste post-gara in cui ha parlato di un giusto atteggiamento da parte dei suoi ragazzi e di un risultato negativo in cui hanno inciso pesantemente le decisioni della terna arbitrale e la mancanza di esperienza nella gestione di partite così equilibrate.

Parole al miele invece dal mister della Pro Patria, Roberto Bonazzi, ex bluceleste protagonista con il Lecco negli anni novanta, che ha voluto sottolineare come la sua ex squadra abbia giocato molto bene nel primo tempo con i suoi attuali giocatori rimasti fermi a guardare. Bonazzi, al termine del match, ha espresso parole di apprezzamento per il Lecco e la prestazione dei ragazzi in campo, ricordando gli anni passati all’interno del team.

Risultati immagini per Mattia MalvestitiPrima rete in prima squadra e soddisfazione a metà per il giovane Mattia Malvestiti che aveva realizzato l’ultimo gol tre stagioni fa nelle giovanili dell’Atalanta. Una segnatura dedicata a tutte le persone che sono state vicine al giocatore negli ultimi difficili mesi ma che ha il sapore dolce-amaro di non essere servito a far vincere il Lecco. Delusione anche nelle parole dell’altra stella della squadra Patrick Meyergue, apparso sconsolato per l’immeritata sconfitta e che ha sottolineato come, nonostante il suo calo e quello dei compagni nel secondo tempo, siano state principalmente le decisioni arbitrali ad influire sul risultato e non il gioco visto in campo lungo tutti i 90 minuti di partita.

Si riparte comunque dalla bella prestazione contro la Pro Patria per affrontare domenica la Virtus Bolzano. Il gioco e lo stato di forma della squadra sono ormai una certezza, la sfida in casa contro Virtus Bolzano può essere il punto per ripartire e tornare a scalare la classifica verso posizioni più consone al potenziale della squadra.