“CONCERTO DELLA RIMEMBRANZA”, LA VOLTA BUONA PER LA DEDICA A PINO GALBANI PROMESSA DA ANNI?

pino-galbani-2

Rimembranza-logoBALLABIO – Torna venerdì sera 8 febbraio, alle 21, il Concerto della Rimembranza – Tributo al dolore che a Ballabio raggruppa sia il tradizionale Giorno della Memoria dedicato alla Shoah sia il Giorno del Ricordo. Verranno proposte alcune letture sugli orrori dell’Olocausto e delle Foibe e brani musicali eseguiti dal maestro Franco Zapelli (pianoforte), da Giusi Calò (soprano) e da Chiara Ballabio (violino).

Il sindaco Consonni con Oscar Galbani (nipote di Pino)

Il sindaco con Oscar Galbani (nipote di Pino)

Durante la serata sarà presentato un cippo ricordo, ancora in fase di realizzazione, dedicato a Pino Galbani che dovrebbe (il condizionale è d’obbligo) essere collocato in una via o una piazza del paese. Già lo scorso anno il sindaco Alessandra Consonni promise al nipote Oscar la decisione di ricordare il deportato dicendo che “Tra pochi giorni conto di poter dare a lui e ai concittadini la notizia della scelta che farà questo paese per onorare la memoria delle sofferenze patite nel lager dallo zio Pino Galbani e della sua testimonianza civile”.

Era il 5 febbraio 2018, data in cui si rinnovava la promessa dell’anno precedente.

Speriamo sia la volta buona per ricordare in modo degno l’operaio ballabiese 17enne che, per aver aderito agli scioperi del marzo ’44, conobbe il lager e ne diede testimonianza attiva. L’iniziativa arriva dopo le dimenticanze e promesse da parte dell’amministrazione ballabiese, incredibilmente assente ai funerali del reduce – celebrato a Lecco ma appunto senza la presenza del nostro municipio (vedi immagine in basso).

funerale-pino-galbani-dicembre-201608

Condividi sui Social!