SCOMMESSE ONLINE, AGLI ITALIANI PIACE FARE PRONOSTICI SPORTIVI

rete palla gol pallone tricolore

Le scommesse sportive (ma non solo, perché si può scommettere su qualsiasi cosa) si sono spostate dalle famose schedine ai portali di betting, come quello di www.nowbet.it e come tanti altri esempi più o meno sicuri presenti nell’immenso mondo di Internet. Ma cosa sono, esattamente? E come funzionano?

Tutto quello che c’è da sapere

La scommessa sportiva – o più genericamente, la scommessa online – rientra nel campo dei giochi d’azzardo, e di fatti altro non è che fare pronostici su risultati ed esiti di particolari eventi.

Tutto è molto semplice: se la vostra previsione si rivela sbagliata, perderete il denaro investito; se invece “c’avete preso” allora vincerete una determinata somma, in base alla Quota riservata per quello specifico evento.

È un gioco comunque rischioso, quindi bisogna sempre mantenere razionalità e consapevolezza. Le scommesse avvengono tra il giocatore – o scommettitore – che punta una somma di denaro scelta da lui stesso, e il Bookmaker, ovvero colui che gestisce le scommesse, associando le quote e riscuotendo o inviando il denaro a seconda dell’esito del pronostico.

Le quote sono molto importanti, e rappresentano di fatto l’unico parametro che condiziona la vincita. Più alta è la quota, più alto è il guadagno (ma le quote più alte, ovviamente, sono riservate ai pronostici meno probabili).

Prima di giocare, conviene sempre analizzare l’evento, cercando di capire quali siano i risultati da tenere in considerazione. Le scommesse online sono quindi divenute molto popolari, specie negli ultimi anni.

Questo miglioramento si deve alle piattaforme online, che sono via via migliorate sia per l’esperienza di gioco sia per la sicurezza dei profili. Anche le istituzioni si sono adattati alle nuove esigenze dei bookmaker e degli scommettitori, legalizzando il tutto e contribuendo alla continua crescita di questo mercato.

Il gioco d’azzardo online si fa risalire al 1994, anno in cui lo Stato di Antigua e Barbuda approvò una nuova legislazione che liberalizzava il mercato in generale, tra i quali rientravano anche le scommesse virtuali.

Funzionamento

Chi vuole iniziare a scommettere online non deve fare altro che procurarsi una connessione ad internet ed un dispositivo, che può essere un PC ma anche uno smartphone (e chi non ne ha uno oggi?).

Cercate poi il sito che fa per voi, e registratevi inserendo una valida modalità di pagamento. Dovete anche fare un versamento minimo di denaro sul vostro account, inserendo una cifra che il bookmaker conserverà finché non l’avrete esaurita per scommettere o prelevata.

Dopo registrazione e versamento, vi basterà navigare tra le varie quote del bookmaker decidendo su che cosa scommettere. Più o meno le piattaforme hanno lo stesso funzionamento: basta infatti cliccare su una quota per vedere comparire i picchetti, ovvero gli eventi su cui si vuole puntare.

In questo modo potete scegliere quale puntata fare, che deve essere compresa tra 2 euro e 50 euro. Poi la puntata va confermata, facendo sì che il denaro venga subito sottratto dall’account personale: se vincerete, l’accredito sarà istantaneo.

Chi si rivolge alle scommesse online lo fa per non dover leggere le quote sulle schedine che si ricevono nelle ricevitorie delle scommesse fisiche. Online è infatti presente una grafica con molto più appeal, e in generale la piattaforma è più facile da navigare.

Concludiamo dicendo che sui portali di scommesse non si punta solamente su eventi sportivi, ma anche su altri tipi di eventi. Inoltre ci sono i giochi come il poker online, le slot machine, il superenalotto, il blackjack e molto altro.

I portali poi permettono di vedere gli eventi più importanti in streaming, direttamente dal proprio dispositivo.

Condividi sui Social!