BALLABIO SENZA “ACQUA DEL SINDACO” DURANTE LE FESTE. IL COMUNE DIMENTICA CHIUSO IL RUBINETTO, DISAGI PER TRE GIORNI

Casetta dell'acqua guasta a Ballabio (3)

BALLABIO – Per tre giorni la ‘casetta dell’acqua’ all’ingresso del parco Grignetta è rimasta… senz’acqua. A cavallo di Natale e Santo Stefano, i ballabiesi che provavano a prelevare quella che in più paesi e città viene definita “l’acqua del sindaco” sono rimasti letteralmente all’asciutto. Anzi, c’è stato pure del disagio per un malfunzionamento ulteriore, dato che più persone hanno segnalato come la macchinetta si “mangiasse” le monete ma a fronte della mancata erogazione idrica i soldi non venissero restituiti. E c’è chi ha avvisato tutti, ma diversi consumatori sono rimasti doppiamente beffati: niente acqua, niente monete.

Casetta dell'acqua guasta a Ballabio (1)Avvisate le autorità durante le feste, finalmente oggi la ditta che si occupa della manutenzione è potuta intervenire. Ma anche qui, nuovo ritardo per chi voleva rifornirsi di acqua dato che, come riportato dagli stessi gestori della casetta, “qualcuno ha chiuso il rubinetto nella villa e non è stato possibile intervenire fino a oggi”.

Alla fine e dopo un lunghissimo black out, il tecnico è riuscito a far ripartire regolarmente l’erogatore dell’acqua di via Confalonieri.

Un “regalo”, questo di Natale 2019, del quale i ballabiesi avrebbero fatto volentieri a meno.

RedBN

 

 

Condividi sui Social!