VIGILI, ORA CONSONNI NE VUOLE 5. E FESTEGGIA L’ARRIVO DELL’AGENTE “IN PRESTITO” DA LECCO

CONSONNI E VIGILE FIOCCA EMMA

BALLABIO – Molto contenta, come è naturale, la sindaca di Ballabio Alessandra Consonni che in una nota diramata dal roseo municipio racconta come nel pomeriggio di ieri sia “iniziato lo svolgimento del servizio di pattugliamento del paese tra le 17.00 e le 20.00, fascia oraria considerata “a rischio” dato il verificarsi di alcuni furti in abitazione negli ultimi due mesi”.

BALLABIO LADRO E VIGILI CON FIOCCA> IL NOSTRO ARTICOLO SUL TEMA

Si scopre, grazie alle informazioni comunali, che “l’attività verrà svolta sia con l’auto recante le insegne della Polizia Locale che con un’auto civetta, anche come supplemento ai controlli e pattugliamenti eseguiti in altro orario.
Il nuovo agente, in servizio da ieri nella fascia considerata, eseguirà anche pattugliamenti a piedi, specie nelle zone dove non è possibile accedere con i veicoli, ed effettuerà regolari visite ai commercianti del paese, per ascoltare eventuali richieste e segnalazioni. Un occhio di riguardo, naturalmente, verrà riservato alle zone prese di mira dai ladri”.

“Come previsto – commenta Consonni – viene organizzata la presenza delle forze dell’ordine in paese nell’orario in cui si sono verificati reati contro il patrimonio. Conto che il servizio di Polizia Locale nel suo complesso possa avvalersi anche della disponibilità attualmente ricevuta da altri agenti, portando in prospettiva il numero degli operatori di Polizia Locale impegnati a Ballabio dagli attuali tre a cinque, con un impiego ottimale per fasce rispetto alle diverse necessità”.

E infine: “In prospettiva, spero breve, stiamo lavorando per la realizzazione di una dinamica sinergia di scambi e collaborazioni tra Polizie locali e altre Forze dell’ordine, caldeggiata dalla Prefettura e dal Comitato Provinciale per
l’Ordine e la Sicurezza, che darà importanti frutti operativi”.

Condividi sui Social!