TELERISCALDAMENTO: DELL’ORO CHIEDE CONTO
ALLA CONSONNI DELLE NOSTRE QUOTE IN SILEA

DELL ORO VS CONSONNI TELERISCALDAMENTO

teleriscaldamento-silea-rendering-progettoBALLABIO – “Domenica ho richiesto informalmente al sindaco di Ballabio di sostenere l’iniziativa del Comune di Suello che chiede a tutti i Sindaci della Provincia di posticipare l’iter di realizzazione del nuovo progetto Teleriscaldamento più rete (costo previsto intorno ai 58milioni di euro)”. Così il consigliere di ‘Cambiamo insieme’ ed ex assessore all’Ambiente Paolo Dell’Oro. “Suello chiede di posticipare la realizzazione del progetto Teleriscaldamento – aggiunge Dell’Oro – a dopo che venga eseguita un’indagine epidemiologica per analizzare i dati sanitari dopo 30 anni di funzionamento del forno di Valmadrera, per verificare che non sussistano pericoli per la salute delle popolazioni”.

A seguire, una serie di domande poste direttamente alla sindaca: “In sostanza questo passo progettuale lo vogliamo fare con tutti le considerazioni prudenziali evitando di vedere i dati ad opera finita? Nel merito come si esprime il Sindaco di Ballabio? Sul progetto Teleriscaldamento (combustibile rifiuti,anche da fuori Provincia) come sta indirizzando la Società di cui detiene quote societarie?”

In conclusione, il consigliere ambientalista attacca: “La sola dichiarazione “abbiamo chiesto di stare fuori” ricevuta in Consiglio Comunale a dicembre è puerile, essendo SILEA una nostra società che sta impegnando anche nostre risorse”.

 

Condividi sui Social!