ANCHE I CHIERICHETTI E IL PARROCO DA BALLABIO ALLA VIA CRUCIS CON SCOLA

ballabio via crucis

BALLABIO – Anche una rappresentanza dei fedeli ballabiesi ha partecipato venerdì sera alla via Crucis a Lecco con il cardinale Angelo Scola partita dal Santuario della Vittoria e conclusasi dopo quattro stazioni nella Basilica di San Nicolò. Presenti anche i chierichetti dell’attivo gruppo di Ballabio accompagnati da madre Mariangela Moioli e dal parroco don Gianbattista Milani.

don Milani

Don G. Milani parroco di Ballabio

La Via Crucis, ben organizzata, ha visto quattro “soste” lungo il percorso verso la Basilica di San Nicolò allestite dagli scout, dai Vigili del Fuoco, dalla Protezione Civile e dal gruppo alpini. Le  stazioni Gesù, caricato della Croce (II stazione); Gesù, aiutato da Simone di Cirene (V stazione); Gesù, inchiodato sulla Croce (XI stazione); Gesù, morto sulla Croce (XII stazione). A portare la croce quattro sacerdoti, mentre nell’ultimo percorso entrando in Basilica lo stesso arcivescovo.

Grande testimonianza di fede dai chierichetti della zona pastorale accorsi in centinaia con le loro vesti liturgiche, molti piccolissimi, chiamati a raccolta da don Paolo che hanno preceduto il Sacro Chiodo in silenzio e preghiera guidati da due cerimonieri di Lecco e Pescarenico.

Un esempio di come il Mistero della morte e risurrezione di Cristo risieda ancora forte nella sincerità dell’animo puro dei più piccoli e umili.

L’omelia del cardinale Angelo Scola nel video della Chiesa di Milano

via Crucis Scola a Lecco (122)

Condividi sui Social!