“STASERA” UN INCONTRO AL VENTAGLIO? QUALCUNO AVVERTA IL COMUNE DI BALLABIO: L’AVVISO ‘PUZZA’

SITO COMUNE BALLABIO SBAGLIO STASERA CAI

consonni-scriveBALLABIO – Smania di inseguire i giornali on line (quelli veri)? Ansia da prestazione (giornalistica)? Necessità di recuperare credibilità in paese? La tensione del municipio ballabiese verso una informazione puntuale, accanto all’organizzazione di indimenticabili conferenze stampa sui fiorellini davanti alla scuola porta a volte a svarioni – giustificabili, per carità. Davvero ammirevole infatti il tentativo – ahinoi però poco efficace – di stare al passo coi tempi (e con l’informazione in real time) da parte di un’amministrazione comunale alla cui guida sta in effetti una ex giornalista, sposata con un ex assunto alla indimenticata “Padania“.

E forse proprio l’idea di “fare i giornalisti” col sito del Comune, spazio che dovrebbe essere di servizio ai cittadini, comporta qualche scivolone. Tipo quello tutt’ora in atto, con la comunicazione che campeggia in apertura di www.comune.ballabio.lc.it all’alba del 27 maggio, il bell’avviso un filino fuori tempo:

Stasera al Ventaglio col Cai Ballabio che compie 40 anni: tappa di “Monti e Sorgenti” con il patrocinio del Comune
Questa sera tappa ballabiese dell’edizione 2017 di Monti Sorgenti…”

Peccato che la serata del Cai risalga ormai al lontano 23 maggio, ben 5 giorni fa. Ne abbiamo dato conto su questo giornale il 24 mattina.

Allertare i cittadini senza specificare che la data è trascorsa appare un po’ fuori luogo (e fuori tempo), un po’ fuorviante, in definitiva è sbagliato. E se sbaglia il primo che passa, magari un’associazione, un privato, financo un giornale, passi. Ma se a cannare è il signor Comune, mmmm….

Forse è meglio attenersi allora ai propri compiti istituzionali, dare conto di delibere e determine, orari delle farmacie (ma occhio a darli giusti!) e presenze/assenze del personale dipendente; scrivere “news” rivolte ai cittadini è una bella idea, ma una volta esaurito il tempo dell’informazione basta cancellarle. Altrimenti il rischio della topica – municipale – è dietro l’angolo.

Condividi sui Social!