QUANDO UN GRAZIE SPECIALE AI GIOVANI ARRIVA
DAL VILLEGGIANTE D’ECCEZIONE: DON ANDREA MOSCA

Don Andrea Mosca processione BVA)

BALLABIO – Don Andrea Mosca non è proprio un sacerdote qualunque:  è parroco e Decano nella città di Trieste e vi ricopre importanti incarichi diocesani: Direttore dell’Ufficio catechistico della diocesi, difensore del Vincolo, Docente Diritto Canonico presso l’Istituto Superiore di Scienze Religiose, è membro del Consiglio Presbiterale e Diocesano, delle Commissioni diocesane per la Liturgia e la Musica sacra, quella per il Clero e presiede quella per Evangelizzazione e Catechesi. Ha passato un periodo di vacanza a Ballabio presso il Castello delle Madri Canossiane prestandosi con generosa, gratuita disponibilità per le  parrocchie, soprattutto durante le feste patronali entusiamando con il suo fare e la sua giovane età i chierichetti e i giovanissimi che si sono impegnati non poco per la buona riuscita delle iniziative.

Infatti le feste patronali sono state organizzate principalmente da loro, da questi ragazzi che rappresentano la nuova Ballabio essendo nati qui, e qui ci vivono spesso ignorati dalle istituzioni – senza spazi e attenzione. Hanno dato con entusiasmo in cambio di qualche panino e panaché: a Beata Vergine sono state sfornate ben 200 pizze e i ragazzi sono riusciti anche a riproporre il musical Grease con un buon successo di pubblico.

In una Ballabio che ormai fa a gara ad autolodarsi facendo passare iniziative modeste come “successoni”, questi adolescenti e giovani invece di farsi gli affari loro si sono impegnati per un paese che spesso non li vede (e sono tanti). Colpisce che a ringraziarli, oltre al parroco e agli altri adulti organizzatori, sia un “estraneo”, un forestiero.

Ecco dal foglietto degli avvisi il ringraziamento di don Andrea:

Credo che tutti abbiano presente una delle esortazioni più frequenti di Papa Francesco “La missione Cristiana? Dare Gioia alla gente!” In questi giorni di vacanza a Ballabio (ebbene sì… anche i preti hanno bisogno di fermarsi un po’ per pregare e riposare!) ho avuto l’opportunità di sperimentare che i giovani di Ballabio ascoltano il Papa! In occasione delle due Feste Patronali di S. Lorenzo e dell’Assunta, infatti, entrando in Chiesa ed in Oratorio sono stato letteralmente “travolto” da accoglienza, dall’entusiasmo laborioso e soprattutto dalla Gioia dei giovani Ministranti ed Animatori dell’Oratorio di Ballabio!!! Giovani che, per affetto alla Comunità Parrocchiale, si sono messi a servizio e con tanto entusiasmo sapevano donare a chiunque incontravano, anche ad un prete “venuto da lontano” e ad un gruppetto di giovani suore, un grande sorriso, tanta gentilezza e laboriosa disponibilità. Grazie a te caro don GianBattista per la fraterna accoglienza; grazie a voi Carlo e Nicoletta per il grande lavoro svolto “per” e “con” i giovani di Ballabio… Ma soprattutto “Grazie” a voi ragazzi, che con la vostra gioia ed il vostro entusiasmo, mi avete trasmesso la “Gioia del Vangelo“.

Animatori Patronali 2017