LA MEDITAZIONE DI DON GIANBATTISTA/CHI È GESÙ (PER ME!)

Chi è Gesù per me

Se Gesù, come ha fatto quella volta, da un discorso che pareva persino ozioso: – Che cosa dice la gente? Passasse alla domanda diretta: – E tu? Tu che cosa dici di me? Certamente io mi troverei in imbarazzo. Forse (dopo avere scritto queste righe) un po’ meno di Pietro, lui – lo dice il Vangelo – rispose per grazia (che poi, per soprammercato, gli sarà valsa il primato apostolico) ma a noi si para avanti un bel quesito. Spero, domande di tale fatta, mi facciano pensare, mi auguro facciano pensare noi tutti. Di Gesù sappiamo molto, ci parrebbe tutto, perché abbiam avuto la fortuna ce ne parlassero sin dall’infanzia: la mamma, la nonna, la suora dell’asilo (per noi adulti si usava ancora, adesso è più rara). 

La domanda però sentiamocela rivolta adesso! Come fai a rispondere? Se tiri fuori quello che ti ricordi, non pare roba tua, voglio dire: è come una lezione imparata. Ma sfidiamoci un poco a rispondere con sincerità. Gesù è un’abitudine, un riferimento abituale (almeno di quando sentiamo il bisogno perché siamo all’angolo). Il proverbio infatti recita: “Quando non se ne può più ci s’attacca al buon Gesù”. Ma a dir davvero che significhi il Signore per la mia vita nel profondo, non so se dire che non sia facile, ma certo – quantomeno – non è un interrogativo né ricorrente, né scontato.

Eppure siamo, e ci diciamo cristiani. Lo siamo davvero perché i nostri riferimenti sono tanto spesso quelli. Mette conto però ci abbiamo a porre qualche interrogativo personale ogni tanto, non certo per metterci sotto processo, ma per lo stesso motivo che ha spinto a quella domanda il Signore: farci scoprire qual sia il dono, la grazia che ci è stata data. Averlo incontrato è davvero dono, regalo immeritato, riferimento di serenità e grazia, alimento di quella speranza che la nostra vita non rincorra il niente, ma possa costruire, certo nella fede, certezza di incontrare lui davvero oltre la debolezza dell’adesso.

DON GIAMBATTISTA MILANI RITAGLIODon Giambattista Milani

Parroco di Ballabio

.
Scarica il Foglietto degli avvisi del 17 settembre

0Shares