ALTRO CHE POTENZIAMENTO DELLA POLIZIA LOCALE: IVAN INVERNIZZI CORONA IL SUO SOGNO, “FUGGENDO” A LECCO. E A BALLABIO RESTA UN SOLO VIGILE

IVAN INVERNIZZI VIGILE BALLABIO

BALLABIO – Promessa sbandierata in una campagna elettorale molto securitaria, la garanzia di avere un ufficio di Polizia Locale potenziato rispetto ai soli due effettivi trovati in servizio nel 2015 dalla nuova amministrazione è un pallido ricordo – ma più che altro un clamoroso insuccesso di questo “governo” del paese, che dopo anni di dissidi con i vigili oggi si ritrova ad avere dimezzato l’organico di un ufficio mai così magro (potendo oggi contare sul solo agente scelto Marco Combi).

VIGILI-LOCATELLI-E-INVERNIZZI

Invernizzi (a destra) con l’ex comandante  Locatelli

Il collega sovrintendente Ivan Invernizzi infatti lascia Ballabio dopo 29 anni – ben contento di farlo. Ha aderito al bando di mobilità che lo porta in via Sassi, nel capoluogo, abbandonando il nostro paese dopo aver chiesto il trasferimento.

Non è un mistero che i rapporti tra lo stesso Invernizzi e Combi da una parte e l’amministrazione comunale in carica dall’altro siano andati deteriorandosi; da tempo entrambi hanno cercato di andarsene, trovando resistenze da parte della giunta Consonni. Adesso la svolta: c’è il nulla osta al trasferimento di Invernizzi a Lecco; in attesa dell’arrivo del nuovo comandante “a tempo” (che dovrebbe scadere presto, quando cioè si concluderà il mandato dell’attuale maggioranza), il municipio cerca ancora una volta un sostituto in mobilità.

MORIZIO UNIFORME BALISIOResta il dato di fatto di un ufficio penalizzato, smembrato e a tratti mortificato (ad esempio quando allo stesso Invernizzi è stato prima attribuito e poi tolto il ruolo di responsabile), nel quale sono entrati e usciti attraverso improbabili sliding doors molti diversi “esterni” – compreso l’ex capo dei vigili di Lecco Franco Morizio, venuto a comandare Ballabio nei ritagli di tempo.

E adesso, nelle more di nuovi arrivi, è stato raggiunto il record (negativo) di un solo agente di Polizia Locale per gli oltre quattromila abitanti di Ballabio. Se è vero che il rapporto tra vigili e residenti dovrebbe essere di uno ogni mille, l’impresa realizzata da chi prometteva più sicurezza, più mezzi (e appunto più Polizia Locale) ha dell’epico.

RedPol

Condividi sui Social!