ALPINISMO: GLOWACZ FA IL PIENONE AL “VENTAGLIO” E FIRMA LA FUTURA PALESTRA DI ARRAMPICATA

Stefan Glowacz Ventaglio Sgrignettata Ballabio 4

La firma di Stefan Glowacz sulla palestra al ventaglio

La firma di Stefan Glowacz sulla palestra al Ventaglio

BALLABIO – Inserito nella tre giorni della Sgrignettata tornata ai Piani dei Resinelli, al Centro Polifunzionale Ventaglio del Parco Due Mani di Ballabio l’incontro con una leggenda dell’arrampicata moderna dalla metà anni ’80 in poi nonchécon uno dei protagonisti dell’alpinismo mondiale, Stefan Glowacz. Vincitore delle prime edizioni del Rock Master, apritore di vie lunghe, esploratore contemporaneo dai deserti di ghiaccio dell’Antartide ai canyon del Messico, fondatore di un’azienda di materiale tecnico d’arrampicata, attore in un film di Herzog e molto altro…

Ad accoglierlo una sala piena di appassionati che lo stesso Glowacz ha incantato con foto e video delle sue imprese dando anche spazio a domande e innumerevoli richieste di foto e autografi.

Sala piena quindi per ammirare questo fortissimo scalatore accompagnato dai due amici Hubert Moroder e Klaus Cutaia, che hanno partecipato all’organizzazione e alla traduzione dei dialoghi.

Lo scalatore è stato invitato a mettere la sua firma sulla già realizzata palestra d’arrampicata situata all’interno del Ventaglio ma ancora chiusa, costruita dall’Amministrazione in collaborazione con lo stesso C.A.I..

Stefan Glowacz Ventaglio Sgrignettata Ballabio 8

 

Condividi sui Social!