‘SINDACI D’ITALIA’. MORTERONE A ROMA SUL PALCO, CON I PICCOLI COMUNI DAVANTI AL GOVERNO

Sindaci-dItalia-2019-Poste-Italiane-Antonella-Ivernizzi

Sindaci-dItalia-2019-Poste-Italiane-GruppoROMA/DAL NOSTRO INVIATO – Un ruolo d’onore per il comune di Morterone, quest’oggi, sul palco a Roma in occasione di Sindaci d’Italia, evento di Poste Italiane dedicato ai piccoli comuni alla seconda edizione. Tra il pubblico una nutrita rappresentanza locale: da Annone a Valvarrone, passando per Bellano e Varenna, Alta Valsassina e Pasturo, Oliveto Lario, ecc.

Quattromila sindaci ad ascoltare il capo del governo Giuseppe Conte e i ministri Bussetti, Pisano, Provenzano, Boccia e Franceschini.

Sul palco, dunque, anche Morterone, insieme a Dizzasco, per parlare del progetto Casa del Cittadino insieme a Poste. E così simpatica intervista doppia al 25enne sindaco della Val d’Intelvi, Aldo Riva, e la morteronese Antonella Invernizzi. Come ci si sente accanto alla prima cittadina del Comune più grande tra i più piccoli? “Ci si sente piccoli piccoli” la risposta di Invernizzi, abile poi a richiamare l’interesse sul paesello citando le passeggiate vegliate dal Resegone, riaccendendo così la manzoniana memoria della platea.

Condividi sui Social!