ALTRO CHE ‘RINGRAZIAMENTI’: IL CONSIGLIO STASERA SUL COVID A BALLABIO OTTENUTO DALL’OPPOSIZIONE DOPO MESI DI SILENZIO

CONSIGLIO COMUNALE BALLABIO APR 2019

CONSONNI-SORRIDE2-1024x767BALLABIO – Seduta di consiglio comunale convocata alle 20:15 di oggi, venerdì 26 giugno e  richiesta dalle minoranze, dopo diversi mesi di ‘silenzio’. La comunicazione ufficiale del municipio parla di un’occasione per ringraziare gli autori di gesti solidali in paese durante l’epidemia di Coronavirus, in realtà l’opposizione rivendica di avere insistito per ottenere questo consiglio, fondamentalmente per discutere proprio della questione Covid-19 a Ballabio.

CONSIGLIO BALLABIO 30 NOV 18 SALA VUOTANon per questioni formali ma con richieste molto precise (la lettera al Comune è pubblicata a fine articolo): i 4 esponenti delle due liste di minoranza chiedono infatti di condividere con il consiglio e i ballabiesi le scelte compiute in piena emergenza, spiegando le priorità sulle decisioni prese dall’amministrazione. E ancora, lo studio della possibile sospensione dei tributi comunali per il 2020, la messa in sicurezza degli edifici scolastici di Ballabio in vista della ripresa dell’attività didattica e l’organizzazione del trasporto pubblico per gli alunni nonché l’attivazione dei centri estivi per i ragazzi e infine l’applicazione delle risorse di Stato stanziate per il nostro paese.

Ecco la richiesta avanzata dalle opposizioni dopo mesi e mesi senza un consiglio comunale (“fisico” o almeno virtuale):

CONSIGLIO BALLABIO RICHIESTA MINORANZE

Condividi sui Social!