LA DENUNCIA/”MA CHE FINE HA FATTO LA CONSEGNA DELLA POSTA A BALLABIO?”

posta-dubbi-logo1-cassetta-punto-di-domanda

BALLABIO – L’ultimo in ordine di tempo è Danilo, un signore che abita nella zona centrale del paese ed è a dir poco spazientito. Ma a dire la verità, di persone “spazientite” per la mancata consegna della corrispondenza ce ne sono diverse, e inizia a farsi spesso il faldone in materia sul tavolo della redazione di BN. In pratica – fatto sperimentato anche da chi scrive, pur se non con la tempistica lunghissima evidenziata da tanti lettori – pare proprio che la posta, a Ballabio non arrivi più. O che finisca “con il contagocce” nelle cassette dei ballabiesi.

Dicevamo del signor Danilo. Ci ha contattati telefonicamente, segnalando che lui l’ultima busta l’ha vista recapitata verso il 22 dicembre (quasi due settimane fa). “E dei miei parenti in Romagna che avevano inviato da parecchio tempo una lettera mi hanno chiesto se l’avessi ricevuta. Ma no, purtroppo no. Io i postini li vedo sempre più di rado…”.

Il fatto, come si scriveva, è confermato da parecchi abitanti del nostro paese. Ma questo signore è di quelli decisi e allora ha fatto un po’ il giro di chi può dargli informazioni e notizie – terminando la tornata da noi. Prima si è recato in Comune, dove gli hanno detto che si interesseranno e che comunque ci si deve rivolgere alle Poste Italiane. “Una signorina molto gentile ha preso giù la mia protesta e ha detto che prenderanno contatti con la società ma soprattutto ha confermato che la mia non era la prima denuncia che il municipio riceveva, negli ultimi tempi”.

Risultati immagini per ufficio postale ballabioSuccessivamente, il ballabiese (risiede qui da 22 anni) ha contattato l’ufficio postale di via Mazzini. E qua ecco una informazione non esattamente confortante: “Mi hanno detto che, loro, il postino non lo vedono nemmeno, causa una riforma appunto delle poste ormai la corrispondenza arriva direttamente da Lecco”.
Ma sarebbe meglio dire che “non arriva”…

In attesa di avere maggiori dettagli – a nostra volta attiveremo i contatti necessari con chi di dovere – invitiamo i lettori a raccontarci la loro esperienza via email oppure sulla pagina Facebook di Ballabio News.

Ne daremo conto puntualmente, anche per far valere nelle sedi di competenza le ragioni di chi ritiene di subire un disservizio.

Condividi sui Social!