NELL’ESTATE BALLABIESE SCOMPARE LA MOVIDA 2019 “PRO ESERCENTI” E RITORNANO LE ASSOCIAZIONI

Logo Estate 2019_e0

BALLABIO – Dopo le manifestazioni estive dello scorso anno che hanno scontentato diversi soggetti per la scarsa partecipazione di ballabiesi e turisti, quest’anno tornano in campo le associazioni attive sul territorio. Toccherà a loro rilanciare l’Estate 2019 in paese. La Movida sarà organizzata dagli esercenti stessi, ai quali bisogna rivolgersi per informazioni. Verrà riproposto il Cinema all’aperto con 4 serate al Parco Grignetta, l’unico evento che ha raccolto una discreta partecipazione media di 70 presenze con una punta di 100 in occasione della proiezione del film Coco. Non mancarono anche qui polemiche per l’elevato costo dell’iniziativa: 3.400 €., 850 €. a pellicola. Sono sei le iniziative riconducibili alla Pro Loco, tra cui la seconda Festa Sarda il 13 e 14 luglio e la Di Valle in Valle domenica 21 luglio, iniziative ampiamente snobbate dai residenti e che non hanno attirato turisti e villeggianti, sul cui rilancio spera l’associazione di Enrico Pissavini.

Volantino Estate a Ballabio 2019Nelle scarse proposte del mese di giugno, solo 4 in 30 giorni, con un calendario che vede assenti il 12 ore Don Lissoni, il Ballabio Camp e il Torneo Volante di calcio e l’Oratorio Estivo (fuori calendario ma ben presenti sul territorio) spiccano l’esercitazione della Protezione Civile il 22 e 23 giugno al Grignetta e della Croce Rossa con Pronto intervento in caso di evento acuto giovedi 20 giugno. La prima proiezione all’aperto sarà il 28 giugno alle 21 sempre al Parco.

A luglio saranno tre le proiezioni di film all’aperto: il 5, 12 e 19. In Sala Consigliare si terrà la mostra Cartoline amorose, quando gli SMS non c’erano dal 25 luglio al 4 agosto. Dal 23 al 28 luglio ci sarà la tradizionale settimana del Corpo Musicale Risveglio con varie iniziative. Inoltre ci sarà il 6 luglio la Giornata dello Sport organizzata dall’ASC Ballabio ’89 con competizioni varie al Parco Grignetta e parco Due Mani con pasto comunitario al Grigentta. Domenica 7 luglio ci sarà al Due Mani il Memorial Antonello dalle 9 alle 18.

Ad agosto da venerdi 8 a domenica 10 sarà l’Unità pastorale delle parrocchie di Ballabio ad organizzare la Festa Patronale di San Lorenzo con la festa, la fiaccolata e la tombolata. Dal 10 al 18 agosto sarà la volta al Parco Grignetta del C.A.I. di Ballabio con varie iniziative. Sabato 14 cena comunitaria in occasione della Festa Patronale della Beata Vergine Assunta del 15 agosto con la messa alle 10:30 e la processione alle 20:30. Martedi 13 alle 21 nella parrocchiale Beata Vergine con il coro dei Vous de la Valgranda che festeggeranno il 25° di fondazione.

A settembre il 28 spicca la curiosa rievocazione della calata dei sanguinari Lanzichenecchi di cui a Ballabio non esistono grandi tracce storiche se non la citazione del capitolo 29 del Manzoni “… vengono, son trenta, son quaranta, son cinquanta, … hanno messo a fuoco Primaluna, disertano … Pasturo, Barzio, si sono veduti a Ballabio, domani son qui (a Lecco)“. Con molta certezza i ballabiesi, allora 600 abitanti circa, erano fuggiti ai Piani dei Resinelli e a Morterone, limitando le violenze dei mercenari – assolutamente non interessati a seguirli lungo sentieri impervi. A ricordare il 390° curioso anniversario la Pro Loco per conto del Comune con la rediviva Ballabio Manzoniana, non si conoscono né luogo né ora.  Il 14 settembre Open Day del Comune con la Compagnia dell’Anello e l’escursione all’Anello dei sentieri con il CAI di Ballabio che organizzerà anche la dimostrazione della Palestra di arrampicata al Parco Due Mani.

Presente anche il Pianeta dei Sogni con quattro iniziative da giugno a settembre (clicca qui per il calendario).

C’è da sperare che la citazione “Si prevede l’aggiunta di eventi in corso di definizione” in fondo al volantino degli eventi porti qualche interessante novità a un calendario che qualche ballabiese ha definito “La solita minestra riscaldata…“.

RedBN

Condividi sui Social!