IL BALLABIO FEMMINILE PERDE A CALOLZIO CONTRO LA VIRTUS. A PESARE L’INFORTUNIO DEL PORTIERE

Ballabio femminile - Virtus in Ludis (2)

CALOLZIOCORTE -Il G.S.O. Ballabio femminile perde in trasferta contro la Virtus in Ludis di Calolzio.  A pesare per le ballabiesi l’assenza ovvero Giulia Bonetti il portiere che si è infortunata in allenamento.  La soluzione è stata far giocare in porta Aurora Passerini, un centrocampista, l’unica calciatrice fin ora ad aver fatto un paio di allenamenti in porta in caso di necessità. Quindi oltre alla mancanza del portiere anche la mancanza di Passerini nel suo ruolo si è fatta sentire per la squadra allenata da mister Tasselli.

Buona la partenza nel primo tempo con il Ballabio a guidare gran parte delle manovre offensive ma senza concretizzare con tiri in porta. Bene anche la difesa capace a non concedere tiri in porta alle avversarie che nei primi 25 minuti. Nel secondo tempo ci sono per entrambe le squadre più spazi di manovra e ci sono più tiri in porta sia da una parte che dall’altra. Passerini è brava in un paio d’occasioni con delle buone parate, ma non può nulla verso la meta del secondo tempo su un tiro spiovente da fuori che s’infila sotto la traversa sorprendendola.

Nadia Ledda GSO Ballabio Open CSI

Nadia Ledda GSO Ballabio Open CSI

E’ Nadia Ledda, dopo una bella azione, a trovarsi a tu per tu con il portiere locale ma il suo tiro è poco angolato e il portiere para. Dopo 5 minuti, causa una grave ingenuità delle ballabiesi sugli sviluppi di una rimessa laterale la Virtus trova il gol del definitivo 2-0. Ancora un paio d’occasioni per riaprire la gara ma il portiere avversario è bravo nel parare e la partita si chiude così ccon la vittoria dellee padrone di casa.

“Sono molto dispiaciuto del risultato perché era una partita giocabile dove potevamoo fare tre punti. – ha dichiarato mister Tasselli – siamo partiti subito in svantaggio per via dell’infortunio di Bonetti e la mancanza di Passerini che a centrocampo si è fatta sentire. Peccato per Ledda che ha avuto un paio d’occasione ma il portiere della Virtus è stato bravo. C’è ancora molto da lavorare sia dal punto di vista tecnico e tattico ma anche a livello di furbizia.”

 

 

Classifica - Lombardia - Amatori CSI Calcio a 7 Open Femminile Lecco - Girone Unico - 3 giornata

Condividi sui Social!