LA PRIMARIA DI BALLABIO SCEGLIE IL PROGETTO “ENERGIE PER LA SCUOLA”

Le classi quinte della primaria Fantasia di BallabioLe classi quinte della primaria Fantasia di Ballabio

BALLABIO – Giornata didattica la scorsa settimana per le due classi quinte della primaria “Fantasia” di Ballabio. Si è trattato di un primo incontro, come spiega Ettore Bergamaschi direttore del marketing operativo e della comunicazione di Immergas: “Arriveremo presto a 1.500 studenti delle scuole elementari e medie. Il bilancio del primo anno è quindi molto positivo e per i prossimi mesi sono già programmate diverse iniziative basate su due format: le visite delle classi nella sede Immergas a Brescello oppure le conversazioni che portano lo staff del progetto direttamente nelle classi, a diretto contatto con realtà territoriali molto diverse. Di conseguenza è per noi motivo di particolare soddisfazione aver ricevuto questa disponibilità per collaborare su progetti green concreti, partendo da quelli per le scuole, che ampliano lo scenario: non solo le scuole ma un coinvolgimento più diretto della Pubblica Amministrazione, partendo dai comuni per arrivare ai livelli territoriali più vasti con iniziative mirate a creare una maggiore consapevolezza sui consumi energetici e sulla reale possibilità di attivare azioni positive orientate alla sostenibilità ambientale e a risparmi”.

codice promozione goldbet

Un momento dell'incontro con il tecnico Immergas

         Un momento dell’incontro a scuola

La scuola primaria ballabiese è la prima in tutta italia ad aderire a questo importante progetto, sostenuto dall’amministrazione comunale di Ballabio, lanciato da Immergas come supporto alle attività orientate alla cultura della sostenibilità e del risparmio energetico.

Soddisfatto il sindaco del Comune di Ballabio Alessandra Consonni che ha dichiarato: “Il lavoro di promozione sulle tematiche legate al risparmio energetico tra gli allievi delle scuole proposto da Immergas ci è sembrato un segnale da cogliere. La nostra scelta per il futuro di Ballabio è chiaramente orientata alla sostenibilità e tutte le buone pratiche che si possono promuovere sono per noi importanti. Con Immergas abbiamo condiviso i valori e le scelte che sono alla base del progetto “Energie per la scuola” e su questa linea, partendo dalle elementari, abbiamo iniziato un percorso che crediamo utile per una comunità come la nostra, che vuole raggiungere gli obiettivi fissati dal programma Europa 2020. Saranno decisivi i piccoli gesti quotidiani che ognuno di noi può scegliere di fare; uniti e moltiplicati porteranno benefici a tutta la comunità e in questa direzione ci stiamo già muovendo con successo, partendo dalla gestione dei rifiuti. Molto c’è da fare, ma credo che la creazione di una sensibilità diffusa sia la strada corretta e la scuola riveste in questo senso un ruolo fondamentale”.

Fonte delle informazioni contenute in questo articolo: Immergas

 

0Shares