SICUREZZA, ‘CAMBIAMO INSIEME’ ACCUSA LA SINDACA: “NON È UN TALK SHOW. VOGLIAMO FATTI, NON PAROLE”

lettera-penna-e-calamaio

Egregio direttore, sulla stampa il Sindaco Alessandra Consonni, anziché affrontare le problematiche e condividere le soluzioni, si rifugia nell’accusa e continua a ripetere che il gruppo Cambiamo Insieme è estensione della precedente maggioranza. A tal fine vogliamo ribadire che il gruppo si è formato aggregando persone provenienti da diverse realtà associative del paese e malgrado le difficolta prosegue l’attività rivolta alla comunità.

Tutti i ballabiesi interessati alle vicende amministrative sanno bene che l’attuale consigliere è stato assessore all’Ambiente nella precedente amministrazione e sanno anche che è uscito dalla maggioranza prima della fine della legislatura per forti divergenze e ha fatto più opposizione il sig. Dell’Oro durante i tre anni di maggioranza e due di opposizione che gli altri consiglieri di minoranza, tutto documentabile con gli atti dei consigli comunali.

Inoltre siamo parte dei molti cittadini che sono proprio stufi di sentire come risposta alle domande “è colpa dell’amministrazione precedente …” se poniamo domande e proposte all’ esecutivo è perché chiediamo che si faccia, non è un talk show.

Torniamo all’attraversamento del Parco due Mani:

  • L’ amministrazione Goretti delibera per il centro polifunzionale, presente in maggioranza il sig. Scala

  • L’ amministrazione Pontiggia delibera la sistemazione del Parco 2 Mani presente il sig. Dell’Oro

  • L’ amministrazione Pontiggia mette a bilancio la messa in sicurezza dell’attraversamento.

  • L’ amministrazione Consonni stralcia dal bilancio la messa in sicurezza dell’attraversamento.

  • A causa di un evento luttuoso e il successivo scalpore la sicurezza del provinciale diventa una priorità

  • Nel nostro programma la sistemazione dell’attraversamento era inserito.

Quindi in attesa dello Slancio invitiamo il Sindaco ad attivarsi con i fatti e non con le parole per il bene del paese

La ringraziamo per lo spazio concesso.

Il gruppo Cambiamo Insieme

 

Condividi sui Social!