CASO LIAM/ALTRI DUE MESI DI INDAGINI CERCHERANNO DI CHIARIRE LA MORTE DEL NEONATO

tribunale-lecco-foto-ufficiale

LECCO – Era fissata per l’inizio della prossima settimana l’udienza per il caso Liam– il piccolo che è morto nell’ottobre del 2015 a soli 28 giorni di vita – ma è slittata a febbraio per prorogare le indagini. La perizia avrà quindi due mesi in più per chiarire la causa del decesso di Liam, avvenuto a casa dopo che il neonato aveva trascorso 10 giorni in una culla del reparto di pediatria dell’ospedale Manzoni

> CONTINUA A LEGGERE su

 

 

 

 

Condividi sui Social!