GRANDE TORNEO DI CALCIO IN ARRIVO A BALLABIO CON TORINO, ALDINI E ALCIONE DI MILANO

Presentazione 1 memorial Rita Pozzi 2019

BALLABIO – Presentazione in grande stile alla stampa e in diretta Facebook al Ventaglio del Parco Due Mani del Memorial Rita Pozzi torneo giovanile di calcio categorie Pulcini 2008 e 2009. Le gare si disputeranno sul terreno sintetico dell’oratorio San Giovanni Bosco di San Lorenzo domenica 14 aprile dalle 11 alle 18:30 – orario in cui si terranno le premiazioni. Importanti le formazione presenti, tra cui la più rilevante è sicuramente quella del Torino, squadra del cuore della Pozzi e due storiche società milanesi come l’Aldini e l’Alcione.

A condurre la conferenza la giornalista Tatiana Galbusera che ha voluto ricordare la figura di Rita scomparsa prematuramente a 47 anni dopo una lunga battaglia contro un male incurabile. Presenti i giovanissimi calciatori delle due squadre che rappresenteranno il G.S.O. Ballabio in questo nuovo torneo, che ha come obiettivo attirare tanti ballabiesi ad assistere all’esibizione di questi piccoli calciatori. Presente il marito di Rita, Andrea Rusconi e i due figli Federico e Riccardo entrambi calciatori in erba che giocano nelle squadre del GSO. Il numeroso staff tecnico del Ballabio presente era guidato dal presidente Fabio Invernizzi.

“Il torneo vuole aiutare anche la famiglia di Rita a superare questo momento di stallo con una iniziativa bella e gioiosa. È con questa idea che nasce il Memorial” ha affermato la Galbusera.

L'abbraccio padre figli Rita Pozzi

  Il toccante abbraccio del padre ai figli

“L’idea di realizzare un torneo in ricordo di Rita – ha affermato il marito Andrea Rusconi – nasce subito dopo la sua scomparsa perché, pensando ai miei figli, mi sono sentito in dovere di fare qualcosa per loro per fare in modo che il ricordo della mamma sia sempre vivo e un momento di luce nel buio di questo momento. Ho pensato che fare una cosa bella potesse essere quella legare la loro passione, il loro sport al ricordo della mamma. Ho trovato subito appoggio in alcune persone che conoscevano bene Rita. Dopo tre mesi di lavoro incessante siamo riusciti a creare questo sogno per i miei figli.”

Non sono mancati momenti di commozione da parte dei familiari della  scomparsa, che che sono culminati in un abbraccio del padre ai figli accolto da un applauso dei presenti.

In torneo sarà caratterizzato anche da alcune sorprese, non rivelate però, che avverranno durante le otto ore di calcio: potrebbe esserci la presenza di qualche importante calciatore amato dai figli di Rita Pozzi.

Condividi sui Social!